Onorato & Godano volano alto insieme

Un Cd di gianCarlo Onorato e del cantante dei Marlene Kuntz che documenta il bel tour che hanno fatto insieme

16
0

Ex live di gianCarlo Onorato e Cristiano Godano (Lilium)
Voto: 7,5


È la registrazione dal vivo di un concerto fatto alla Latteria Artigianale Molloy di Brescia (dicembre 2013). Diventa adesso un prodotto discografico l’incontro tra gianCarlo Onorato e Cristiano Godano. Il primo, già cantante e ispiratore degli Undergound Life e poi protagonista di un’interessante carriera solista, il secondo tuttora attivo come frontman dei Marlene Kuntz. Un sodalizio che ha prodotto risultati sorprendenti in varie esibizioni dal vivo, in giro per piccoli locali della penisola. Con loro una formazione essenziale con Guido Maria Grillo alla chitarra elettrica, Meg Russo al pianoforte e tastiere, Alessio Russo alla batteria. Lospunto iniziale proviene dal libro Ex-semi di musica vivifica che Onorato ha pubblicato per Volo Libero, ma le canzoni sono quelle che i due artisti hanno proposto nei loro rispettivi album.
Si parte da Androide Mirna, uscito originariamente in Falene, l’album di Onorato del 2004. Un modo perfetto per cominciare e rivalutare un brano davvero speciale, sia nelle liriche che nella musica, una ballata epica con un accattivante fraseggio di pianoforte. Risponde Godano con la sua Notte dall’album Senza peso, una canzone pulita con una bella melodia e una chitarra elettrica in elegante accompagnamento. Ancora Onorato con Tutto il niente e Godano con La canzone che scrivo per te, poi un omaggio a Lou Reed in una poesia di Onorato e nella cover Perfect day da Transformer del lontano 1972.
Ed è tempo di altre divagazioni alla ricerca di gioielli che i miti del rock ci hanno regalato, tra questi Lonesome tears di Beck, ripresa da Onorato, e la celebrata Out on the weekend con Godano che si materializza in Neil Young. Tornano i Velvet Underground in ben due occasioni: Venus in furs e Sunday morning, ma c’è spazio per ricordare pure Nick Cave di The ship song, mentre risuonano altre canzoni del repertorio originale: Musa dei Marlene Kuntz e Acqua di valium di Onorato. Un gemellaggio artistico perfettamente riuscito, nella condivisione di un album da inserire tra i migliori risultati della musica italiana di questa prima parte del 2014.

CONDIVIDI
Giordano Casiraghi
Nato in Lombardia, prime collaborazioni con Radio Montevecchia e Re Nudo. Negli anni 70 organizza rassegne musicali al Teatrino Villa Reale di Monza. È produttore discografico degli album di Bambi Fossati e Garybaldi e della collana di musica strumentale Desert Rain. Collabora per un decennio coi mensili Alta Fedeltà e Tutto Musica. Partecipa al Dizionario Pop Rock Zanichelli edizioni 2013-2014-2015. È autore dei libri Anni 70 Generazione Rock (Editori Riuniti, 2005) e Che musica a Milano (Zona editore, 2014).