Regia di Bradley Cooper

13
0

Si allunga la lista degli attori della A-List hollywoodiana che passano dall’altra parte della macchina da presa. Se Russell Crowe è in sala con The Water Diviner, ambientato a cavallo tra la battaglia di Gallipoli e la fine della Prima Guerra Mondiale, e Scarlett Johansson dovrebbe finalmente cominciare le riprese di Summer Crossing (dal primo racconto di Truman Capote), l’ultimissimo è Bradley Cooper che dovrebbe debuttare alla regia con Honeymoon with Harry. Dirigendo tra l’altro “suo padre” (in Il lato positivo, nella foto) Robert De Niro. Speriamo solo che siano più fortunati di Ryan Gosling: il suo Lost River dopo l’accoglienza giustamente freddissima a Cannes 2014, avrà un’uscita americana ultra limitata…

 

CONDIVIDI
Alessandra Matella
Giornalista, ha scritto (scrive) di cinema & altro su mensili, settimanali, quotidiani e siti web. Le piacciono Coppola e Lars Von Trier, i Tudors e Wolf Hall, Ewan McGregor e Russell Crowe, La patetica di Cajkovskij e i Dire Straits, F S Fitzgerald ed Espiazione, Napoli e il lago d'Orta, San Pietroburgo e Copenaghen, Yohji Yamamoto e Marni, Matisse e Frida Kahlo