Sanremo: per gli scommettitori è testa a testa tra Il Volo e Lorenzo Fragola

27
0

Manca ancora qualche giorno all’inizio della 65a edizione del Festival di Sanremo, che andrà in scena dal 10 al 14 febbraio nella storica cornice del Teatro Ariston, ma già da un po’ è possibile puntare sui possibili vincitori.
La Snai prevede la vittoria del trio Il Volo, quotato a 2.50, seguito da Lorenzo Fragola a 4.50. Più staccati, a 11, Malika Ayane e i Dear Jack. Ultimi con una quotazione di 66 due coppie: Biggio & Mandelli e Grazia di Michele & Platinette.

Questa la classifica completa delle quote Snai:
2.50 – Il Volo
4.50 – Lorenzo Fragola
11 – Malika Ayane
11 – Dear Jack
13 – Alex Britti
13 – Bianca Atzei
13 – Raf
13 – Lara Fabian
16 – Nek
18 – Annalisa
18 – Chiara Galiazzo
20 – Marco Masini
20 – Irene Grandi
22 – Nina Zilli
22 – Anna Tatangelo
25 – Nesli
33 – Moreno
40 – Gianluca Grignani
66 – Biggio & Mandelli
66 – Di Michele & Platinette

Sorprende vedere come degli habituè del festival, e cantanti che hanno conseguito anche notevoli piazzamenti siano quotati molto alti: tra questi Irene Grandi (piazzatasi seconda nel 2000 con La tua ragazza sempre, dietro gli Avion travel, ma indiscussa vincitrice morale) e Gianluca Grignani. Stesso discorso per Marco Masini, già vincitore della categoria “nuove proposte” nel 1990 con Disperato e trionfatore tra i big nel 2004 con L’uomo volante. I bookmakers non danno fiducia neanche a Moreno, nonostante la sua forte base di fan pronti ad attivarsi al televoto, mentre prevedono la corsa all’aiuto da casa per i Dear Jack, inseriti nella top 5. Spicca ai piani alti della classifica la presenza di Bianca Atzei, che nonostante non abbia ancora pubblicato un album, è riuscita a far parte della categoria big per il successo di alcuni suoi singoli, che hanno visto le collaborazioni dei Modà e di Alex Britti, appaiato con lei al quinto posto a quota 13.
Non ci resta che aspettare il 10 febbraio per vedere se i bookmakers ci hanno visto giusto, o le classifiche reali stravolgeranno i pronostici.

 

CONDIVIDI
Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".