Aeroporto “Pino Daniele” di Napoli? De Magistris ci prova!

58
0

Tra qualche settimana, atterrando a Capodichino, potreste sentire l’hostess darvi il benvenuto al Pino Daniele, aeroporto di Napoli.
Sì, perchè è proprio questa una delle iniziative, forse la più importante, promosse da Luigi de Magistris, sindaco del capoluogo partenopeo, per onorare la memoria del cantautore scomparso esattamente un mese fa.
L’iniziativa del primo cittadino è datata 23 gennaio, ma è trapelata solo ora, ed è arrivata sotto forma di lettera indirizzata all’ingegnere Gennaro Bronzone, direttore dello scalo, nella quale il sindaco scrive: «Per rendere omaggio alla sua immensa arte e sancire il legame profondo con Napoli e i napoletani, Le chiedo di esaminare la possibilità di intitolare il nostro scalo aeroportuale di Capodichino a Pino Daniele. Ciò rappresenterebbe per tutti i visitatori italiani ed esteri un fattivo e concreto esempio di come la Città, con l’Aeroporto Pino Daniele, ne conserverebbe la memoria in modo indelebile».
L’iniziativa ha già trovato l’appoggio della Regione, nella persona dell’assessore ai trasporti Sergio Vetrella. I prossimi passi da compiere saranno da parte dell’Enac, che dovrà dare un parere affinchè l’ing. Bronzone possa emettere un’ordinanza per intitolare l’aeroporto al cantautore.
Tutte le parti remano insieme e cercano di procedire spedite, la scadenza è quella del 19 marzo: le istituzioni vorrebbero regalare alla città la nuova denominazione dell’aeroporto nel giorno in cui Pino Daniele avrebbe compiuto sessant’anni.
Intanto vi ricordiamo che stasera andrà in onda in prima serata su Rai2 la puntata speciale di Unici dedicata all’artista napoletano.

CONDIVIDI
Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".