Il non-compleanno del Kom.

292
0

Mmmmmhhhh. In ‘Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò’, Lewis Carroll si inventa il non-compleanno. Da festeggiare tutti i giorni dell’anno tranne uno, quello del vero genetliaco nostro e di tutti quanti. Vasco compreso, credo.

Beh, tutto questo sulla carta, dal momento che alla data di oggi il Televideo della Rai ha esteso a 365 giorni il non-compleanno del Kom (nato il 7-2-1952, come anche il gatto di casa sa a menadito), ignorando del tutto la ricorrenza che domani verrà celebrata in lungo e in largo in tutta Italia da fans club, tribute bands, siti vari e semplici appassionati, come dice il tale della pubblicità.

Carta -anzi, video- canta. Cerco a pagina 746 del Televideo-per-eccellenza. Magari si sono confusi sulla data esatta e forse tra le righe qualcosa c’è, figurati se si sono dimenticati, mi dico. Torno sulla pagina, e tra le date salienti di storia, politica ed economia, ecco quelle riguardanti lo showbiz nel mese di febbraio. Vediamo un po’.

4-2-1975 – Nasce Pietro Taricone.

15-2-2005 – Nasce YouTube.

27-2-2005 – ‘The Aviator’ di Martin Scorsese vince 5 Oscar.

E il 7? Non è nato nessuno il sette? Non è accaduto niente? Un momento, qualcosa è successo.

 7-2-1985 – Eros Ramazzotti partecipa per la prima volta da big al Festival di Sanremo con ‘Una storia importante’. Si piazzerà al 6° posto.

Niente di niente. Tutto qui.

Vi prego, adesso non dite che è la prova che Ligabue lavora in Rai. Buon (non) compleanno, Vasco.

 

SNAFU3

 

CONDIVIDI
Glezos
Ha scritto, parlato e tradotto qui e là (da Radio Popolare a Indiscreto, da Rolling Stone a GQ). Produttore artistico, autore, cantante e polistrumentista con Ufo Piemontesi, Francesco Baccini, Zucchero, Maurizio Vandelli e altri. Ha pubblicato i libri Punk alla carbonara e Alla ricerca del Vasco perduto. Glezos è il suo vero nome e non uno pseudonimo, ma non ci crede nessuno.