E’ QUI LA FEST(A)IVAL!!!

87
0

Sarà perché questa neve ti fa venire voglia di essere altrove (almeno in una stazione sciistica), sarà perché forse è l’unico vero “antigelo” per lo spirito in questi giorni stretti nella morsa del freddo, mi sono immaginato in una piccolo macchina del tempo, piccolina, giusto in grado di farmi arrivare alla prossima estate…almeno con i pensieri…e quindi mi sono fatto una full immersion nei festival musicali che imperverseranno appena arriverà il caldo, e c’è davvero da leccarsi le dita.

Quali sono i miei consigliati? Prego venghino signori, si accomodino!!!!!!!

Partiamo dal nostro belpaese:

Ad aprire le danze è la capital con Rock in Roma Festival, dove sfileranno gli Slipknot (16/6), Slash, che solo per la presenza di Miles Kennedy degli Alter Bridge alla voce, non va perso (23/6), passiamo ai Chemical Brothers (27/),ai Muse (18/7), ma per saperne di più, http://www.rockinroma.com

A luglio c’è il Pistoia Blues Festival con The Darkness e Black Label  Society (18/7), Dream Theater (19/7), Santana (21/7) e Sting (24/) ma fate un giro sul sito per vedere tutto ciò che offre. http://pistoiablues.com/index.php

Sempre a luglio ci aspetta il Lucca Summer Festival con Billy Idol (10/7), Elton John (11/7), Mark Knopfler (22/7), Robbie Williams (23/7), Lenny Kravitz (26/7) tra gli altri. http://www.summer-festival.com/home

Un gran bel festival poi è l’Home Festival di Treviso, il cast è in fase di chiusura, ma tenetevi liberi per la prima settimana di settembre perchè se ne vedranno delle belle, http://www.homefestival.eu

Ma passiamo al resto d’Europa, ed iniziamo con l’Inghilterra.

Lasciando da parte il Glastonbury Festival, dove per riuscire ad avere un biglietto occorre essere imparentati con la casata reale, e comunque se siete della famiglia, fate un giro su  http://www.glastonburyfestivals.co.uk

Quello che più mi intriga (e al quale non mancherò) e che vi consiglio se avete voglia di una sferzata di energia elettrica è il Download Festival di Donington Park, Londra, dal 12 al 14 giugno, vi faccio solo alcuni nomi: Muse, Kiss, Slipknot, Black Label Society, Marilyn Manson, Faith no More, Motley Crue.  http://downloadfestival.co.uk

Dal 28 al 30 agosto poi c’è l’inossidabile Reading Festival che si svolge nell’omonima cittadina a mezz’ora da Londra. Ho ricordi straordinari di quell’evento, quando nel ’79 ci vidi Peter Gabriel (con Phil Collins alla batteria e David Jackson dei Van Der Graaf Generator ai fiati), i Molly Hatchet e la Climax Blues Band. Quest’anno saliranno sul palco tra gli altri, Mumford & Sons, Metallica e Bastille, http://www.readingfestival.com

E come non parlare di un luogo leggendario che ha fatto del suo festival del ’69 “il” festival per eccellenza della vecchia Europa, l’Isola di Wight?!

Isola di Wight 2      Isola di Wight

Devo confessare che fui proprio ispirato da un articolo del nostro benemerito Max Poggini a farmi venire la fregola per partire nel 2013 per il Bestival, una vera e propria impresa vissuta al volante della mia Volkswagen new beetle, Il Bestival è un posto dove ci si diverte davvero molto, anche solo per assistere ai travestimenti fantasiosi del pubblico. Poi c’è ovviamente l’isola, che date le sue ridotte dimensioni si visita in un fiato e che in effetti vi lascerà senza fiato. Periodo: 10, 13 settembre. http://2014.bestival.net/line-up

Bestival 3    Bestival 2-2

 

E ovviamente c’è l’ Isle of Wight Festival, quello che inizia la stagione del rock sull’sola, dall’ 11 al 14 giugno. Quest’anno si va dai Fletwood Mac, ai The Black Keys, da Paolo Nutini ai Prodigy. http://isleofwightfestival.com/Default.aspx

Per gli appassionati del new e old prog, diveta imperdibile il più bel festival del genere, il Night of the Prog Festival di Loreley, dove ho anche avuto il piacere di suonare. Immerso in uno scenario naturale incredibile, l’arena di Loreley (Germania) permette di unire un weekend di grande musica a bellezze naturali uniche, immerse in una immacolata foresta che si affaccia sul Reno. Quest’anno tra gli altri, Camel, storica band inglese in attività dal 1971, Fish (ex voce dei Marillion), Riverside e Lazuli, straordinaria band francese, ma il cartellone non è ancora stato chiuso. http://www.wiventertainment.com/projekte/21-notp.html

Se poi avete voglia di arrivare ancora più a nord, non dovete perdere a Berghen (Norvegia) il Bergenfest, che vedrà in azione dall’11 al 14 giugno, un cast notevole, tra cui Patti Smith, Tori Amos, Royksopp, Calexico, Jackson Browne e Interpol. http://bergenfest.no

Bene, per oggi è tutto. Avete di che sbizzarrirvi.

Vi lascio con i “soliti” due dischi consigliati. Buone cose!

https://www.youtube.com/watch?v=v0V9LcvxoL4

dico x spettakolo 1

https://www.youtube.com/watch?v=CaKuz4lgRGQ

dico x spettakolo 2

CONDIVIDI
Gigi Cavalli Cocchi
Batterista di Ligabue dal 1989 al 1994, ha fatto con lui 4 album e 300 concerti compresi i 2 “Campovolo”. Con i Clan Destino ha inciso 2 album; entra poi nei C.S.I. di Ferretti e Zamboni per 6 anni, realizzando l’album del loro primo disco d’oro Tabula Rasa Elettrificata e altri 3 dischi. Nel 1998 forma i Mangala Vallis, uno dei gruppi più importanti del nuovo rock progressivo italiano. Dal 2004 al 2011 suona e incide con Massimo Zamboni, 4 album. Dal 2009 fa parte della folkrock band Lassociazione, 3 album pubblicati. Ha condiviso lo stesso palco o progetti con numerose star italiane e internazionali. Affianca da sempre all’attività di musicista, quella di disegnatore e grafico, sue le copertine dei primi quattro album di Ligabue, ma ha realizzato cover anche per Stadio, Teresa De Sio e Nomadi.