Bella zio! Bah-a-la-la-la!!!

273
0

Bella Moreno!

Allora andiamo a incominciare con questo diario in diretta da Sanremo che scriverò ogni giorno per Spettakolo.it

Qui la situazione è già calda, sono arrivato ieri e ho già collezionato un bel po’ di aneddoti divertenti. Questa mattina per esempio ero fuori per un’intervista e l’intervistatore si è presentato con una radio a forma di bomba con tanto di miccetta. Un chiaro riferimento al pezzo che incisi un po’ di tempo fa, Che confusione, dove c’è una strofa che dice Come una bomba… Ha detto che vuole portarmene una al giorno. E il bello è che non mi ero nemmeno accorto che nel “pacco regalo” c’era anche un salame piccante!

Ieri invece mi sono imbattuto nel sosia di Pavarotti. Chissà se con me ci fosse stata mamma Patty, lei che una volta lo ha visto in Tv a un raduno dei sosia e quasi si è messa a urlare. Mi hanno detto che gestisce un ristorante. Magari una volta ci vado, mi faccio un selfie con lui e lo spedisco a mamma… Credo che ne rimarrebbe choccata!

Moreno selviaA proposito di selfie, io continuo a scattarne a tonnellate, ma non mi piace chiamarli così. Ormai del resto la gente fa di tutto, usa il telefonino come telecamera, fa dei filmatini, ci aggiunge la musica. Invece gli autografi stanno un po’ tramontando. Ed è giusto così. Perché di un pezzettino di carta alla fine cosa te ne fai? Meglio una foto: puoi appenderla sul muro di camera tua o incollarla sulla pagina del diario (il selfie che vedete qui a lato l’ho scattato dietro le quinte dell’Ariston, mentre mi stavano sistemando i capelli).

Visto che ho usato la parola “camera”, vi racconto come è la mia, quella a casa dei miei a San Teodoro, il quartiere genovese dove sono nato e dove ancora abito. Quando non sono in giro, continuo a vivere lì, anche se l’anno scorso per un certo periodo ho avuto una base a Milano. È una cameretta arredata in stile marinaro, il letto è di quelli che si tirano da sotto, così non ingombra quando non lo usi. Oltre a mamma Patty e papà Peppe, in quella casa ci vivono due gatte, Matilda e Aladina.

I miei genitori sono i miei più grandi sostenitori. Papà è originario di Torre del Greco, mamma di Palermo, ma ormai siamo tutti genovesi a pieno titolo. Papà continua a lavorare al mercato del pesce e ieri, con la scusa che doveva fare delle consegne a Sanremo, mi ha accompagnato lui. Tornado verso casa, mi ha inviato un bellissimo Sms facendomi un grande in bocca al lupo e dicendo un po’ di quelle frasi che a voce non riesce a dire.

Mamma invece nei giorni scorsi ha chiamato Greta, che fa parte del mio management. Le ha fatto capire che aveva una gran voglia di vedermi. In effetti in questo periodo sono sempre in giro. Così ho deciso di passare il weekend a Genova.

Chiudo parlando un po’ della canzone che porto a Sanremo. Ormai lo sapete, vero, che si intitola Oggi ti parlo cosi? Volevo scrivere un brano più introspettivo, più maturo, e credo di esserci riuscito. Le strofe chiaramente sono mie, poi è intervenuto Roberto Casalino per il ritornello. Ma ci hanno messo le mani anche altri: Big Fish ha curato la produzione, Alessandro Erba e Marco Zangirolami ci hanno messo lo zampino per i suoni e gli arrangiamenti. C’è persino un coro piuttosto bizzarro, che doveva essere un esperimento, poi invece abbiamo deciso di tenerlo… Il risultato mi soddisfa, ora vediamo l’effetto che fa!!!

Per oggi è tutto. Vi lascio col saluto di Baymax, quello di Big Hero 6: BAH-A-LA-LA-LA!!!

 

CONDIVIDI
Moreno
Moreno è nato a Genova 25 anni fa. È cresciuto a pane e rap. Nel 2013 ha partecipato, vincendola, alla dodicesima edizione di Amici; dove è tornato lo scorso anno in qualità di direttore artistico. Un suo brano, Supereroi in San Fransokyo è stato incluso nella colonna sonora del film Big Hero 6. A Sanremo è in gara con Oggi ti parlo così. Entrambi questi brani, più altri quattro brani inediti, fanno parte della riedizione di Incredibile, il suo ultimo album.