1.737.330 sfumature di grigio

Un giovane coppia di innamorati nel misterioso mondo del sadomasochismo

116
0

Cinquanta sfumature di grigio
di Sam Taylor-Johnson
con Jamie Dornan, Dakota Johnson, Luke Grimes, Victor Rasuk, Jennifer Ehle
Giudizio: Educativo  


Secondo i dati Cinetel, nel suo primo giorno di programmazione 237. 506 italiani hanno visto finalmente questo film il cui primo incasso è 1.737.330 euro. Di giovedì. Un record. Giusto per un film in qualche modo educativo. È la storia di una studentessa lavoratrice (commessa in un negozio di ferramenta) dolce e gentile, che per aiutare un’amica malata va a intervistare per il giornaletto scolastico un giovane capitalista che finanzia la scuola. Lei dolcissima gli chiede se è omosessuale, lui è turbato, lei è turbata, lui le propone un contratto per fare sesso sadomaso in una stanza segreta piena di frustini, ma con la liberatoria. Lei, vergine e studiosa di letteratura,  obietta su questioni di libero arbitrio, poi vince la paura di perdere la verginità, e la perde in maniera assai tradizionale, ma il contratto non lo firma. Lui la sculaccia e la frusta, lei scopre che forse non è divertente, si presentano le rispettive mamme, è un rapporto perplesso e complicato. Si parla con garbo anche di cose delicate come il fisting anale. Lei è proprio perbene e non è disposta ad accettare un’Audi in cambio della sua vecchia Volkswagen. Lui le propone anche elicotteri, alianti, lacrime e sangue. Insomma, sacrifici. Ma anche piacere. Ci saranno sicuramente due sequel, come i tre libri che pare tutti abbiano letto. Nasce una coppia e una famiglia. Il film è di un garbato colore metallico come la cravatta del signor Grey (vuol dire grigio) che dentro, confessa con sincerità disarmante,  ha 50 sfumature di perversione. La regista viene dal mondo dell’arte e con sobrietà ci ha dato non troppo sesso fatto e molto immaginato: un valido aiuto alle giovani coppie che esitano a entrare nel misterioso mondo del sadomasochismo per poi passare a quello più complesso della cronaca nera in tv.

CONDIVIDI
Marco Bacci
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori