Sanremo: i tweet più irriverenti della terza serata

219
0

Eccoci, puntuali come un orologio, a commentare anche questa terza giornata di Sanremo. Come? Ma naturalmente con i tweet più irriverenti della serata, e tranquilli che se ne vedranno delle belle! Il giovedì è infatti da anni il giorno dedicato agli omaggi alle canzoni che hanno reso grande la musica italiana. Quindi, se quantomeno sulla qualità dei brani non dovrebbero esserci dubbi, gli scivoloni sono assicurati. E si sa che gli utenti di Twitter non se ne lasciano scappare nemmeno uno!
Come di consueto, iniziamo dai comici: Arisa. Perché proprio la valletta si è resa inconsapevole protagonista di un siparietto tanto divertente quanto imbarazzante, avendo dichiarato in diretta di assumere un anestetico molto efficace e consigliandolo quindi al pubblico. Evidentemente, la cantante non conosce la differenza tra anestetico e antidolorifico…e ovviamente il web non si è lasciato sfuggire l’occasione per fare dell’ironia. Stefania Petyx, perfida, twitta: «Per esclusione devono averla scelta per la bellezza».
Ma passiamo subito ai cantanti in gara. Bersaglio favorito della serata, Lara Fabian che, bisogna dire, non è stata aiutata dal titolo della canzone che ha deciso di presentare: Sto male. Ed è facile immaginare il tenore delle battute che hanno riempito il web: dagli «E figurati noi», ai «Finalmente una canzone autobiografica!». Fino a Spinoza che scrive: «Carlo Conti congeda Lara Fabian senza aggiungere nulla. Gli hanno detto di non parlare agli sconosciuti».
Ma per una volta parliamo anche di chi su Twitter ha ricevuto dei complimenti. E allora questa volta la medaglia d’oro (o meglio, il Fiore cover – bel nome, eh?) se lo aggiudica Nek che, con la sua interpretazione di Se telefonando, ha sbaragliato la concorrenza. A lui sono arrivati i complimenti dei Finley (c’è crisi e ci si accontenta!): «Non c’è gara, cantante di serie A. Bravo, bello, intonato (che non è cosa scontata), potente». Mentre Claudio Coccoluto twitta: «Nek pare bono, significati a piacere».
Bene, noi abbiamo concluso e quindi vi diamo appuntamento a stasera: sempre seguendo @spettakolo_mag e sempre con l’hashtag #spettakoloasanremo.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.