Bella zio! Sono tra i 16: obiettivo centrato!

783
0

Bella Moreno!

Che ero tra i 16 l’ho scoperto guardando la Tv mentre stavo cenando. Quando hanno detto il mio nome, ho esultato come se la Nazionale avesse segnato un goal ai mondiali! Tra l’altro mi hanno tenuto sulle spine fino all’ultimo: dovevano eliminarne ancora uno ed eravamo rimasti solo io e Anna Tatangelo. Che ansia! Quando ho sentito Carlo Conti dire “Moreno va avanti” ho lanciato un urlo liberatorio pazzesco. Oltre a quelli del mio staff, con me c’erano mamma e papà, pure loro emozionatissimi. Sono arrivati nel pomeriggio e si sono presentati con un mazzo di fiori di Sanremo. Siccome mamma questa mattina iniziava a lavorare presto, volevano ripatire subito dopo la mia esibizione. Poi li ho convinti a restare almeno fino alla proclamazione dei finalista ed è stato bello averli al mio fianco in quel momento.
Oggi ho rivisto tutte e tre le mie esibizioni e devo dire che mi sono piaciuto. Sì, la prima sera avevo la mano tremolante, ma ci sta, quello è un palco davvero ostico. Ed io sono molto emotivo… Poi mi sono divertito molto a cantare Una carezza in un pugno e il passaggio di ieri sera a mio avviso è stato migliore del primo. Tra l’altro ieri ho avuto un attacco influenzale, ma ho preferito non dirlo a nessuno. Comunque l’adrenalina era talmente alta che nel giro di poche ore mi sono rimesso.

Per farla breve, Moreno visto da Moreno si promuove. Anche in considerazione del fatto che al Festival ho sdoganato il rap. Sì, lo so che l’anno scorso ha vinto Rocco Hunt e che prima e dopo di lui altri hanno proposto questo genere. Ma mai nessuno era stato in gara tra i “big”.

Oggi un ciao zio lo voglio indirizzare a Raf: proprio non mi aspettavo la sua eliminazione e vedere la sua delusione mi ha commosso parecchio. Ci eravamo conosciuti l’ultimo dell’anno a Courmayeur e in questi giorni eravamo nello stesso hotel, quindi è nata una bella amicizia. Spero che si riprenda presto da questa botta perché lui è davvero un grande.

L’altra sera, subito dopo aver cantato la canzone di Celentano, ho trovato una chiamata di Maria De Filippi, ma stavo uscendo dal palco e non ho fatto in tempo a rispondere. Ho provato a richiamare, ma non sono riuscito a prendere la linea. Conoscendola, immagino che fosse per farmi i complimenti.

Bene, qui è quasi andata e la prossima settimana si riparte. L’album Incredibile Sanremo edition uscirà martedì, ma già da lunedì sarà in alcuni negozi di Milano. Come già sapete, ci saranno sei canzoni in più rispetto alla prima edizione. Quelli dell’Universal mi hanno già anticipato che in settimana mi consegneranno un disco d’oro certificato dalla Fimi. E sempre da lunedì inizierò un “firmacopie” negli store di tutta Italia per incontrare i fan, ai quali vorrei dare un abbraccio esagerato uno per uno. Vi anticipo anche che il 9 aprile farò un concerto all’Alcatraz di Milano e l’11 all’Atlantico di Roma.

Riguardo stasera vi anticipo che sarò ancora più elegante: voglio stupirvi e stupirmi. Cosa mi aspetto? Niente! Il mio obiettivo l’ho già centrato: essere nei 16. Voglio soltanto chiudere in bellezza dando tutto me stesso. Come sempre, del resto!

Ciao zio!

 

CONDIVIDI
Moreno
Moreno è nato a Genova 25 anni fa. È cresciuto a pane e rap. Nel 2013 ha partecipato, vincendola, alla dodicesima edizione di Amici; dove è tornato lo scorso anno in qualità di direttore artistico. Un suo brano, Supereroi in San Fransokyo è stato incluso nella colonna sonora del film Big Hero 6. A Sanremo è in gara con Oggi ti parlo così. Entrambi questi brani, più altri quattro brani inediti, fanno parte della riedizione di Incredibile, il suo ultimo album.