Ci sarà un Blade Runner 2, Harrison Ford ha accettato: lo vedremo (forse) nel 2016, e per tenere le distanze con la mitica data che apriva il primo film (e che ormai è alle porte: “Los Angeles 2019”) sarà ambientato in un futuro lontano almeno quanto lo è oggi Harrison Ford dall’Harrison Ford del 1982 (più di trent’anni…). Sarà invecchiato Deckard il cacciatore magico? Sarà un effetto speciale? Verrà rivelato se è o no un replicante anche lui? Ha fatto piccoli replicanti con Rachel? Di sicuro Ridley Scott  sarà produttore esecutivo, ma poiché lavora a Prometheus 2  lascia  la regia del sequel nelle mani di Denis Villeneuve, che promette benissimo (ricordate Prisoners?). Script di Hampton Fancher (che scrisse la sceneggiatura del primo Blade Runner) a quattro mani con  Michael Green (Smalville, Lanterna Verde, Prometheus 2, il prossimo Flash).

CONDIVIDI
Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).