La prima volta di mia figlia. E di Rossi alla regia

26
0

Alberto Santin, medico della mutua (!) e volontario al centro anziani “Silvio Magnozzi” (il personaggio di Sordi in Una vita difficile (!)) separato, una vita da sfigato ma una figlia che è una consolazione, siccome ha il vizio di sbirciare il diario della suddetta figlia, scopre che la quindicenne ha in progetto di perdere la verginità. E allora invita  a cena la figlia e -per caso- un’amica ginecologa per farle capire che sarebbe troppo presto… Alla cena si aggiungono a sorpresa  il marito della ginecologa e  una psicologa,  e la sverginanda li invita tutti a raccontare come è stata la loro prima volta. Ovviamente fanno disperare il padre in ansia. Il meccanismo è siamo garbati, garbatissimi, come in certe cene di assaggi in tv (a cui il buongustaio Riccardo Rossi partecipa), ma ce le diciamo. Primo film diretto da Rossi, scritto con Chiara Barzini e Luca Infascelli.

CONDIVIDI
Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).