Tom Cruise: quinta Mission Impossible

18
0

“Il Sindacato esiste, uno stato canaglia addestrato come noi”. Mission Impossible 5 – Rogue Nation (regia di Christopher McQuarrie, l’uomo che ha scritto I soliti sospetti) si basa sulla distruzione dell’agenzia IMF (Impossible Mission Force) e Tom Cruise deve far impallidire le performance dei primi quattro film. Quindi, come sta accadendo da un po’, lui è la preda e gli altri i cacciatori, ma le parti si possono invertire in fretta. Il trailer sembra quello di uno 007 senza Daniel Craig e come al solito ci sono moto, salti con le macchine (all’indietro, per variare), salti nel vuoto e i pezzi forti sono Tom Cruise che picchia da legato i suoi carnefici e Tom Cruise che prende un aereo al volo, nel senso che decolla attaccato al portellone esterno. Prepariamoci a lunghe spiegazioni per convincerci che l’ha fatto sul serio (senza effetti, senza stunt a 1 chilometro e mezzo d’altezza). Comunque ci assicurano che si è fatto male 6 volte sul set. Siccome nel trailer Usa c’è la parola Rogue e c’è in preparazione uno spin off di Star Wars che si intitola Star Wars: Rogue One la Disney s’è impegnata a non fare pubblicità fino a che Mission Impossible 5 non esce. Il 31 luglio negli Usa da noi il 19 agosto.

CONDIVIDI
Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).