100% Rock l’11 aprile al Fabrique di Milano

165
0

Se siete degli amanti del rock, la serata organizzata sabato 11 aprile al Fabrique di Milano è uno di quegli eventi a cui proprio non potete mancare. In collaborazione con il Rock’n’Roll di Milano, il celebre club ha organizzato un mega concerto in cui i dj storici della scena rock milanese degli ultimi 20 anni selezioneranno una serie di pezzi che hanno fatto la storia di questo genere. Nel corso della serata è anche previsto uno spettacolo, il Rocky Horror – Concert live, rivisitazione in chiave moderna del celebre musical di Richard O’Brien, The Rocky Horror Show. Lo spettacolo sarà interamente cantato e suonato dal vivo da una “troupe” composta da 11 attori, 8 ballerini e 7 musicisti. Anche al Fabrique, come nello spettacolo originale, al pubblico saranno forniti gli oggetti necessari per interagire con gli attori sul palco, con l’obiettivo di trasformare così lo show in una specie di “spettacolo collettivo”.
La serata proseguirà poi, fino a notte inoltrata, accompagnata dai dj di riferimento del rock clubbing milanese, ma non solo: Alteria, Max de Riu e Ariele, Gaucho e Graziano, Marika e T-One, Dj Nasty e Dekid. E, spettacolo nello spettacolo, durante i cambi alla consolle ci saranno anche dei giochi per il pubblico, con in palio gadget e regali, tra cui alcuni ingressi privilegiati per assistere alla produzione originale inglese del Rocky Horror Show, in scena in esclusiva al Teatro della Luna di Milano a maggio.
Ma non solo musica dal vivo: durante la serata verrà anche presentato Rolling stone, libro di Edo Rossi dedicato all’omonimo locale milanese, la cui direzione artistica è stata per lungo tempo affidata a Daniele Orlando, ideatore e proprietario del Fabrique, locale tra l’altro neo vincitore dell’On Stage Award 2015 come Miglior Club d’Italia.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.