The Tale of Tales. Lo cunto de li cunti secondo Garrone

107
0
Tale of Tales

E dopo i Taviani con Boccaccio ecco Garrone con Basile. Si chiama The Tale of Tales (il racconto dei racconti)  la versione cinematografica girata in inglese da Matteo Garrone  di Lo cunto de li cunti di Giambattista Basile, autore napoletano del XVII secolo. La raccolta di fiabe (chiamata anche Pentamerone, si svolge in cinque giorni) che fu “tradotta” in italiano moderno nientemeno che da Benedetto Croce, diventa la storia tra reale e fantastica di tre regni e tre sovrani in pieno barocco. Scritto con Edoardo Albinati, Ugo Chiti e Massimo Gaudioso, il nuovo film di Garrone dopo Reality ha il direttore della fotografia di Cronenberg, Peter Suschitzky, e la colonna sonora di Alexandre Desplat. The Tale of Tales, che vede Vincent Cassel,  Salma Hayek, Alba Rohrwacher e John C. Reilly tra i tanti, al festival di Cannes apparirà in lista come fantasy/horror. La foto che vedete, però, non è del film…

CONDIVIDI
Marco Bacci
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori