Primo maggio 2015: i primi nomi confermati

47
0

La reunion, dopo ben 15 anni, dei Bluvertigo è la notizia nella notizia, arrivata con l’annuncio dei primi artisti che parteciparanno al concertone del Primo maggio 2015, organizzato come sempre in Piazza San Giovanni a Roma dai sindacati confederali CGIL, CISL e UIL.
Oltre alla band capitanata da Morgan, ci saranno anche Irene Grandi, la PFM, Emis Killa, i Lacuna coil, Enzo Avitabile, James Senese e Napoli centrale, Alpha Blondy.
Altri artisti veranno svelati nel corso dei prossimi giorni, compresi i vincitori di 1MNext, ovvero il contest di musica emergente del concerto del primo maggio, che premierà i vincitori con la possibilità di esibirsi davanti ad una platea così numerosa.
Le prime reazioni degli artisti sono già arrivate, tramite i social network: per Emis Killa “è una grande opportunità contribuire con la mia musica a rafforzare gli ideali che ispirano questo evento. È un grande onore perché mi sento coinvolto per più motivi: chi mi conosce sa che provengo da una famiglia di umili lavoratori, so bene quanto significhi far rispettare i propri diritti in cambio della propria fatica. Spero che la mia presenza possa coinvolgere i tanti ragazzi che mi seguono nel sentirsi protagonisti di questa società e di battersi ogni giorno per cambiarla e renderla migliore. Suonerò per voi questo 1° maggio, per mia madre, per tutti gli umili lavoratori e per chi in passato ha perso la vita per esprimere un’idea“.
La PFM si affida invece ad un video e sulla propria pagina Facebook ci scherza su: “Incominciamo alle 23.30, può darsi che andremo a finire al 2 maggio“. Sarà anche l’occasione per sentire all’opera Marco Sfogli, il nuovo chitarrista della band, dopo il recente abbandono di Franco Mussida.
In attesa del cast completo vi lasciamo con una canzone dedicata proprio al concerto del Primo Maggio di Elio e le storie tese (che eseguirono anche sul palco di Piazza San Giovanni nel 2013).

 

CONDIVIDI
Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".