Star Wars 7. Anatomia del nuovo teaser

27
0
Star Wars Il ritorno della forza

Star Wars Episodio 7 Il risveglio della Forza. Analizziamo cosa J.J.Abrams ha seminato nel nuovo teaser presentato presentato il 16 aprile alla Star Wars Celebration all’Anaheim Convention Centre. Praticamente un geniale riassunto della Saga.
La voce di Luke, dice che nella sua famiglia scorre la forza: vediamo Rey (Daisy Ridley, che correva a filo di deserto su quel veicolo a sospensione color ruggine nel primo teaser sul pianeta Jakku) che ora passa accanto ai resti di uno Star Destroyer imperiale.
La forza era nel padre (elmetto di Darth Vader ridotto a un teschio), in lui (robottino Artoo Ditoo accarezzato da un braccio cyborg), nella sorella ( passaggio di spada laser dalla Principessa Leia a una ragazza giovane) e ora, aggiunge la voce di Luke, questi poteri li hai tu…

Qui il dubbio è che Luke parli a un discendendente o allo spettatore (perché poi una dida insinua a Natale, quando esce il film…).
Dopodiché montaggio furioso con i nuovi X-Wings: alla guida il nuovo personaggio di Poe Dameron interpretato da Oscar Isaac (ma non faceva i film dei Coen?) che ha già bacchettato le speculazioni sulla trama fatte dai fan online…
Quindi insieme la ragazza Rey e Finn (John Boyega, apparso nel primo teaser in armatura da stormtropper) che scappano da un’esplosione. La nuova spada con tre laser, uno per lama e due per la guardia. A cosa serve, si chiede il WEB? A non finire mutilati come Luke contro Darth Vader…
Nuovi sorrisi maligni sull’elmo degli Stormtroopers. Kylo Ren o Kylo Rad, mascherato, Tie Fighters aggiornati in combattimento, di nuovo Finn, qualcuno della potenziale famiglia di Vader, Rey che porge la mano a Finn, uno sconosciuto irriconoscibile che sta intrigando i fan in rete a caccia del Millennium Falcon et, voilà, Harrison Ford (Han Solo) che dice al peloso Chewbacca Siamo a casa! che da il senso a tutto il teaser. E Chebacca risponde con il consueto grugnito stellare.

CONDIVIDI
Marco Bacci
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori