Ant-Man. Il supereroe formica

29
0

Ant-Man. Il primo, Scott Lang, era uno scienziato che si era autoridotto; il secondo, Hank Pym, era finito per caso nella sua tuta; il terzo era un agente dello Shield in missione perpetua. E dalla Marvel (dov’era stato disegnato anche da Jack Kirby), finalmente  l’uomo-formica (un mix di Lang e Pym, ma si chiama Lang) diventa Ant-Man il film. Stavolta il mini supereroe è il ladro provetto Paul Rudd recuperato da una galera dallo scienziato Michael Douglas: dotato di tutina miniaturizzante che gli moltiplica le forze e lo fa parlare -giustamente- con le formiche. Potrebbe essere l’arma segreta di ogni esercito. La scena più bella del trailer è quando scala la canna di una pistola. Sceneggiatura di Adam McKay e dello stesso Rudd. Dirige il Peyton Reed di Abbasso l’amore (citazione delle commedie anni sessanta di Doris Day e Rock Hudson ). Da noi in agosto.

CONDIVIDI
Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).