The Voice: tutto pronto per il primo live. Annunciate due novità

I giudici di The Voice raccontano le loro sensazioni alla vigilia dei live. Piero Pelù anticipa un importante novità per i ragazzi.

119
0

Parte domani sera la fase live di The Voice, cinque puntate e cinque talenti per ogni team. Da domani anche il pubblico è chiamato in causa e gioca un ruolo fondamentale per decidere, tramite televoto, chi mandare avanti. I cinque giudici sono entusiasti, J-ax sottolinea l’importanza degli spettatori: “È la fase del programma che preferisco e voglio dire al mio team quale sarà il mio metro di giudizio: quando arrivo a dover scegliere tra due talenti io mi baso molto sugli applausi del pubblico in sala. Il nostro lavoro è stato fatto e ora sta a voi ragazzi saper essere incisivi sul pubblico”.

Noemi rivendica la sua posizione di esponente pop: “Qualcuno mi ha definita esponente soul ma rappresento anche il pop che è sinonimo di versatilità, è un calderone che può essere riempito con ingredienti diversi. In questa fase passa la palla al pubblico, è meglio per alcuni aspetti perchè decidere tutto sarebbe stato too much”.

La coppia di Facchinetti concede il solito siparietto: Roby non riesce a parlare essendo infastidito dalla diretta che Francesco sta facendo su Periscope. “Con Francesco siamo partiti senza sapere nulla di come comportarci su queste poltroncione. Alla fine siamo stati noi stessi ed è stata la chiave di lettura vincente del nostro stare insieme e del nostro fare The Voice. Ho scoperto sfaccettature di Franci che non conoscevo, alcune belle altre meno, ma questa è la vita”. Chiude così, ironizzando sull’esuberanza del figlio.

Giudici

Pierò Pelù svela la novità: “Si aggiunge un input arrivato dalla casa discografica Universal. Ho criticato quello che non era stato fatto in precedenza e questo ha uscitato interesse da parte della Rai e delle case discografiche. Quest’anno per ogni finalista del team verrà pubblicato un EP, questo dà opportunità di venire fuori ma complica un po’ il nostro lavoro di coach perchè dobbiamo capire chi sarà il finalista giusto”.

L’altra novità è la diretta streaming, non proprio come l’anno scorso. Inizio alle 20.30 sul sito del talent con un pre The Voice, dove passeranno coach e artisti per raccontare le loro sensazioni prima di salire sul palco. Festa grande invece in un post The Voice, sempre in diretta streaming, per una durata di circa 20 minuti. Anche Spettakolo! seguirà The Voice con il live-blog ironico e pungente di Laura Berlinghieri.

CONDIVIDI
Matilde Ferrero
Vent'anni e un corso di studi a Milano. Soffro di Londonite da quando ho passato tre mesi nella capitale britannica e poi ho dovuto lasciarla. Una volta ho incontrato Paul McCartney, ma non l’ho riconosciuto.