Joe: Tra i miei colori

Joe è un giovane cantautore romano, il 19 maggio uscirà il suo album "Tra i miei colori".

93
0

Giuseppe Balluzzo si fa chiamare Joe, con questo nome ha deciso di intraprendere la carriera di musicista. Immerso e affascinato da questo mondo fin da bambino, affianca agli studi musicali anche quelli di ballo, imparando hip-hop, classico e moderno. Ora ha 24 anni e vive a Roma, fa l’interprete e parla inglese, spagnolo, francese e portoghese.
Il 19 maggio esce il suo album d’esordio, Tra i miei colori, anticipato dai singoli Scivola e Amami per Sempre. Joe ha scritto testi e melodie arrivando ad ottenere brani pop caratterizzati da ritmiche contagiose e sonorità elettroniche. Ma ci sono anche ballad, il cui tema prevalente è l’amore. È questo il tema che il cantautore romano esplora principalmente, ma dà voce anche alla consapevolezza acquisita nei suoi primi 24 anni di vita. Lo fa con modestia, senza arroganza, per esempio nel brano: Ho imparato.
Del singolo d’esordio, Scivola, Joe racconta: “È il mio inno alla vita, parla del passato indelebile dentro di noi, il presente che a volte sembra così ostile, e il futuro che troppo spesso è in bianco e nero, non definito, confuso. Ma arriva sempre un momento in cui succede qualcosa e ti accorgi che la vita è a colori, è magica”.
Dieci tracce in cui l’autore si propone di far scoprire il suo modo di vedere le cose: ”Il titolo del disco nasce dal fatto che io sono daltonico e ho passato 24 anni a vedere il mondo secondo le regole degli altri, volevo che questa volta fossero gli altri a guardare il mondo coi miei colori. Tra i miei colori è un mix di colori anche in senso musicale, di sonorità diverse, di stili e forme”. 

 

CONDIVIDI
Matilde Ferrero
Vent'anni e un corso di studi a Milano. Soffro di Londonite da quando ho passato tre mesi nella capitale britannica e poi ho dovuto lasciarla. Una volta ho incontrato Paul McCartney, ma non l’ho riconosciuto.