Lorenzo negli stadi: le prove iniziano il 7 giugno

79
0

Per il Lorenzo negli stadi tour 2015 è tempo di countdown: appena 37 giorni ci separano dal 20 giugno, data zero prevista allo stadio Del Conero di Ancona. Finora i biglietti venduti per il primo concerto sono 23mila, ma c’è più di un mese a disposizione per vendere i rimanenti 7mila e raggiungere quindi il traguardo finale.
In città, com’era prevedibile, c’è un grande fermento, e già i fan si stanno chiedendo quale albergo sceglierà Lorenzo per il suo soggiorno marchigiano. Ve lo diciamo subito: ancora la decisione definitiva non è stata presa, ma due sono le possibilità più accreditate: il Fortino Napoleonico e l’Hotel Emilia, entrambi a Portonovo.
La presenza di Lorenzo in città sarà parecchio lunga. La data zero, infatti, è come sempre anticipata dalle prove, che quest’anno inizieranno domenica 7 giugno. I fan anconetani, però, potranno iniziare a pregustarsi la presenza jovanottiana in città già dal lunedì precedente, quando allo stadio arriveranno i tir con i principali materiali tecnici necessari all’allestimento del concerto. E stiamo parlando di strumenti veramente giganteschi, per un live che sarà un vero e proprio kolossal. Il palco, ovviamente, sarà posto di fronte alla tribuna centrale, ma la cosa più sorprendente sarà la passerella: talmente lunga da “tagliare” fino quasi a raggiungere la stessa tribuna centrale.
Insomma, le prove generali per il tour si avvicinano sempre più. E non i soli fan anconetani sono in fibrillazione. Basti pensare che subito dopo la tappa marchigiana Jovanotti affronterà la sua prima tripletta milanese: 25, 26 e 27 giugno a San Siro. E poi via con il resto del tour: Padova, Firenze, Bologna, Roma, Messina, Pescara, Napoli e Bari.
Se ne vedranno delle belle, ne siamo certi!

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.