I Garbage celebrano 20 anni di carriera

La band statunitense festeggia vent'anni di carriera, ristampa il disco d'esordio "Garbage" e ne annuncia uno nuovo previsto per il 2016.

29
1

Il gruppo alternative rock statunitense dei Garbage compie 20 anni. Era il 15 agosto 1995 quando uscì il loro primo album, che ebbe un successo del tutto inaspettato, come dice lo stesso Steve Marker, chitarrista della band. <<I Garbage sono nati in circostanze strane ed inusuali, eravamo increduli quando il primo disco ebbe un successo così grande. Siamo sorpresi anche del fatto di ritrovarci ancora qui dopo venti anni tutti intatti, dopo molti anni ancora entusiasti di tornare a suonare il nostro primo album arricchito da b-sides e molto altro>>. Dalle parole di Marker sembra tutto frutto del caso, il successo del primo disco, la nascita del gruppo, anche il nome scelto per presentarsi al mondo (garbage significa rifiuti) non sembra essere stato troppo vagliato. Ma dietro a quest’ultimo particolare sembra esserci lo zampino di Trent Reznor, leader dei Nine Inch Nails: Butch Vig, altro componente dei Garbage, stava lavorando su alcuni remix tratti dall’album Broken dei NIN, quando Reznor utilizzò la parola garbage per etichettare alcune parti a lui poco gradite.
Butch Vig e Steve Marker nascono come produttori, nel 1983 fondando gli Smart Studios nel Wisconsin, pareti che vedono nascere l’album Nervermind dei Nirvana, prodotto dallo stesso Vig. I due creano il primo nucleo dei Garbage, che vede la formazione completata solo nel 1994, quando la band trova la tanto desiderata voce femminile: Shirley Manson. Ad oggi i Garbage, formati da Steve Marker, Butch Vig, Duke Erikson e Shirley Manson, hanno venduto più di 12 milioni di dischi in tutto il mondo e si apprestano a festeggiare i primi vent’anni di carriera con il 20 Years Queer Tour, tra America ed Europa. Questo compleanno prevede anche la ristampa del primo album, rimasterizzato ed arricchito da remix e versioni speciali ed inedite di alcuni brani. <<Una grande parte delle nostre vite è legata alla realizzazione del nostro primo disco e sappiamo che è anche una cosa molto speciale per i fan che ci hanno seguito fin dagli esordi. Non vediamo l’ora di iniziare questo tour che sarà incredibile>> commenta Marker.
Il mese di ottobre sarà dedicato al tour americano, mentre a novembre il gruppo approderà in Europa. Città come Londra, Parigi, Manchester o Mosca ospiteranno la band ma, per ora, nessuna traccia dell’Italia. Tra un festeggiamento e l’altro stra prendendo forma anche il nuovo disco, previsto per l’inizio del 2016.

CONDIVIDI
Matilde Ferrero
Vent'anni e un corso di studi a Milano. Soffro di Londonite da quando ho passato tre mesi nella capitale britannica e poi ho dovuto lasciarla. Una volta ho incontrato Paul McCartney, ma non l’ho riconosciuto.
  • Franco Lai Zanda

    Piccolo refuso (ripetuto): “Steve MaRker” e non “Maker” 🙂