Addio a Chris Squire, storico bassista degli Yes

61
0

Addio a Chris Squire, lo storico bassista degli Yes, morto a Phoenix a 67 anni, sconfitto dalla leucemia: appena a metà maggio aveva annunciato di dover interrompere la sua attività live a causa della malattia. Membro fondatore del gruppo, l’unico ad essere rimasto con la band dall’inizio alla fine, iniziò la sua storia con gli Yes ad agosto 1968, con il primo concerto della band in un campeggio sull’isola di Mersea, Essex. Con loro incise ben 21 album, l’ultimo dei quali nel 2014, Heaven & Earth.  A fianco all’attività con il gruppo, Squire intraprese una carriera (seppur breve) da solista, di cui si ricorda l’album del ’75 Fish out of water con Bill Bruford alla batteria e Patrick Moraz alle tastiere.
Nel 1981 fece anche parte degli XYZ con Alan White e Jimmy Page. Ma la sua storia rimarrà per sempre legata agli Yes: l’immagine di quell’omone che imbracciava il suo inseparabile Rickenbacker 4001, suo strumento dal ’65, rimarrà per sempre nella storia.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.