Per tutti gli appassionati di cinema: Euganea Film Festival!

38
0

L’estate è la stagione per antonomasia dedicata ai Festival. Tra questi, è giunto alla sua quattordicesima edizione l’Euganea Film Festival, evento itinerante che quest’anno si svilupperà dal 2 al 19 luglio. Il calendario di quest’estate sarà molto vario e le classiche programmazioni cinematografiche saranno affiancate da spettacoli e concerti. A fare da cornice, come sempre, i Colli Euganei.
L’apertura del Festival è stata affidata ad Andrea Pennacchi, con il suo spettacolo Trincee: risveglio di primavera, mentre sarà Natalino Balasso, il 19 luglio a Monselice, a dare il suo arrivederci al 2016.
Numerosi saranno poi i registi presenti che presenteranno i loro film: tra questi, ospite d’eccezione il regista e produttore inglese Peter Lord.
I film in gara quest’anno saranno 61, scelti tra le oltre 1700 pellicole proposte, provenienti da tutto il mondo. Le proiezioni saranno presentate divise per sezioni: Documentari, Cortometraggi e Cortometraggi d’azione, ognuna delle quali prevede un vincitore finale.
Diversi saranno gli eventi collaterali in queste tre settimane dedicate alla musica. Tra questi, ricordiamo il week-end dedicato al cinema d’azione, dal 3 al 5 luglio ad Este e che vedrà la presenza di Peter Lord, regista, produttore cinematografico e co-fondatore del leggendario studio di animazione inglese Aardman Animations.
L’8 e il 9 luglio il Festival si sposterà rispettivamente all’Azienda Agricola Vignale di Cecilia di Baone e alla Fattoria Frassanelle Papafava di Rovolon: in entrambe le occasioni, le proiezioni saranno anticipate da degustazioni di vini e prodotti locali.
Il giorno successivo, protagonista sarà il film Le catene della colpa, di Jacques Tourneur, la cui proiezione avverrà a Teolo, nella cornice del Passo delle Fiorine sul Monte della Madonna. Anche in questo caso, prima del film è prevista una degustazione di vini e prodotti del territorio.
L’11 luglio ad Abano Terme sarà giornata di commistione tra cinema e musica: con la proiezione di due film nel pomeriggio, subito dopo lo swing Viaggiando senza ritornello del Luca Ferraris Trio, cui seguirà la presentazione di tre ulteriori pellicole e un dj set a concludere la serata.
Il 12 e il 16 luglio il Festival si sposterà rispettivamente a Montegrotto Terme, a Villa Draghi, e a Due Carrare, a Castello di San Palagio: anche in questo caso le degustazioni renderanno più dolci le pellicole in concorso.
14 luglio, giorno di premiazione all’Antica Trattoria Ballota di Torreglia: la vincitrice dell’edizione 2015 del Premio Ruggero  Gamba- Creatività e territorio è l’attrice teatrale e cinematografica Maria Paiato.
Il 15 luglio andrà in scena l’anteprima internazionale del film-documentario Ali di tela-Volando con Angelo D’arrigo, nel Giardino Monumentale di Valsanzibio.
Il week-end conclusivo del Festival sarà ospitato da Monselice: il 17 luglio a Villa Duodo con la proiezione di due cortometraggi e il 18 nello stesso luogo a partire dalle 21,30 per la cerimonia di premiazione della quattordicesima edizione del Festival. Ai premi per le tre sezioni già menzionate, si aggiungono il Premio Parco Colli Euganei, assegnato al film che meglio ha affrontato tematiche legate a sostenibilità e accessibilità sociale ed economica in ambito alimentare e agricolo, e il Premio Veneto Movie Movement-Fondazione Antonveneta, per la migliore opera realizzata da un regista veneto, prodotta da una casa di produzione veneta o che abbia qualche stretto legame con il territorio regionale. Al termine della serata, la proiezione dei film premiati.
Come dicevamo, il 19 luglio protagonista della giornata conclusiva sarà Natalino Balasso, che presenterà il suo spettacolo Cinebalasso all’Esedra di San Francesco di Villa Duodo.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.