Il film del Live Kom 015

3700
0

Il tour 2015 di Vasco è stato un gran bel film! Proviamo a riviverlo insieme attraverso qualche video curioso pescato su Youtube. Tutto è iniziato lo scorso 7 giugno a Bari, esattamente così:

 

Il filo conduttore di questo tour è stato senza dubbio l’amore. Tanto tanto amore. Come quello che ha portato Vasco a baciare Stef, guardate un po’:

 

Tanto amore si diceva. E dopo Stef è toccato a Cucchia ricevere l’affetto di Vasco. Per lui niente bacio, ma una più prosaica strizzatina… proprio lì:

 

In mezzo a tanto amore, qualche fanciulla non ha resistito e si è lasciata andare… così:

 

Lo sappiamo tutti che dal vivo Vasco ogni tanto ama cambiare le parole delle sue canzoni. Ad esempio Guai: qui carità diventa castità….

 

Qui invece carità diventa santità… Quale preferite?

 

In quattordici concerti, se Vasco non avesse fatto nemmeno un errore non sarebbe stato umano. Certo, la versione di Siamo solo noi con i finali invertiti della seconda e terza strofa, a suo modo resterà nella storia…

 

A Napoli si è vissuto un momento indimenticabile: il saluto a Pino Daniele

 

Ed anche a Messina si è vissuto un momento indimenticabile: Vasco che in siciliano canta Vitti na crozza e Malarazza

 

E poi, com’era iniziato, tutto è finito. A Padova, il 13 luglio. In questo modo qui, con il saluto conclusivo fra Canzone e Albachiara:

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.