Bruce in vacanza in Italia

1014
0

Era stato avvistato all’aeroporto Malpensa, dove aveva anche firmato e mostrato all’immancabile telefonino che riprendeva la scena una dedica ad una tal Cristina, lo scorso 9 agosto, ma la foto poteva trarre in inganno. Bruce infatti indossava un piumino, ma il 9 agosto fa caldo  anche a Milano. Molto caldo. Quindi sono stati tanti quelli che hanno pensato ad un’immagine vecchia. Ma evidentemente non avevano fatto i conti con l’aria condizionata degli aerei, sempre sparata a livelli da piumino appunto!

La conferma, comunque, che Bruce Springsteen sia non solo arrivato in Italia, ma che stia anche trascorrendo qui qualche giorno di vacanza, è arrivata oggi da uno dei siti più attendibili tra i tanti che si occupano del Boss (www.loose-ends.it), che pubblica  una bella foto che lo ritrae mentre si dedica al paddle nel mare di Capri. Eh sì, il Boss è arrivato da Newark con tutta la sua famiglia, è sbarcato a Malpensa e con un volo privato ha raggiunto Napoli da dove poi si è spostato nella splendida isola caprese. Si dice che sia ospite a bordo di un mega-yacht  di un regista americano molto famoso e il primo nome che ci viene in mente non può che essere quello di Steven Spielberg, grande amico di Bruce e famiglia, che già un paio di anni fa aveva ospitato i coniugi Springsteen sulla sua barca (chiamiamola così…). Il Seven Seas, questo il nome dello yacht di Steven Spielberg e di sua moglie Kate Capshaw, è lungo 86 metri, e ha già fatto il giro del mondo (più di 50.000 km) due anni fa fermandosi in tutte le città dove il regista ha girato i suoi film più famosi.  Spielberg, però, stando a quanto riporta la stampa americana, avrebbe deciso di vendere il Seven Seas per comprare un nuovo panfilo lugno 91 metri del valore di 226 milioni di dollari con 7 camere matrimoniali, cinema, piscina, centro termale, sala massaggi, pista per elicotteri. Ma questa è un’altra storia.

160756644-440ce406-8b27-4471-80b3-c64d7ce5ac40

La storia che a noi interessa è che Bruce sia in vacanza a Capri (per il momento), poi chissà, magari si sposterà in qualche altra bella località di mare italiana. Del resto il nostro paese quanto a bellezze naturali e paesaggistiche non è secondo a nessuno…

CONDIVIDI
Patrizia De Rossi
Patrizia De Rossi è nata a Roma dove vive e lavora come giornalista, autrice e conduttrice di programmi radiofonici. Laureata in Letteratura Nord-Americana con la tesi La Poesia di Bruce Springsteen, nel 2014 ha pubblicato Bruce Springsteen e le donne. She’s the one (Imprimatur Editore), un libro sulle figure femminili nelle canzoni del Boss. Ha lavorato a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio. Tra i libri pubblicati due su Luciano Ligabue: Certe notti sogno Elvis (Giorgio Lucas Editore, 1995) e Quante cose che non sai di me – Le 7 anime di Ligabue (Arcana, 2011). Uno (insieme a Ermanno Labianca) su Ben Harper, Arriverà una luce (Nuovi Equilibri, 2005) e uno su Gianna Nannini, Fiore di Ninfea (Arcana). Il suo ultimo libro, scritto con Mauro Alvisi, s'intitola "Autostop Generation" (Ultra Edizioni). Dal 2006 è direttore responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili.