Il Liga farà quattro brani alla “Notte della taranta”

107
0

L’ufficializzazione arriverà soltanto domani alla conferenza stampa di presentazione della 18esima edizione della Notte della taranta, ma già si sa che Luciano Ligabue sabato sera canterà quattro brani, due della tradizione salentina (tra cui Beddha ci dormi cantata a due voci con Alessia Tondo), e due del suo repertorio, ovviamente arrangiate appositamente per l’occasione: si tratta di Certe notti e Il muro del suono.

Il Liga sarà supportato dall’orchestra diretta dal maestro concertatore Phil Manzanera (l’ex Roxy Music suonerà anche la chitarra elettrica), rinforzata da session man d’eccezione come l’ex Clash Paul Simonon al basso, Tony Allen alla batteria, Anna Phoebe al violino e il fedele Federico Poggipollini, unico collaboratore fisso di Luciano che salirà sul palco di Meplignano.

Gli organizzatori sostengono che la presenza del Liga potrebbe far registrare un record di presenze: addirittura c’è chi ipotizza le 200mila persone. Anche se essendo una manifestazione con ingresso gratuito è difficile stabilire con certezza il numero degli spettatori: lo scorso anno, sempre secondo gli organizzatori, furono 40mila. Le prove sono in programma domani, venerdì, alle ore 17. La Notte della taranta sarà trasmessa in diretta su Rai5 e Radio2 a partire dalle ore 22,30.

CONDIVIDI
Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).