Dave Grohl interrompe un sit-in omofobo (video)

123
0

«Dio benedica l’America, tutta quanta. Non importa se siate bianchi, neri, viola o verdi, se veniate dalla Pennsylvania o dalla Transilvania, se siate per Lady Gaga o per i Lady Antebellum: gli uomini amano le donne, le donne amano gli uomini, gli uomini amano gli uomini e le donne amano le donne. E voi sapete quanto questo ci piaccia. Dio benedica l’America»: sono queste le parole pronunciate da Dave Grohl durante una manifestazione a contenuti ampiamente omofobi organizzata il 21 agosto a Kansas City dalla Westboro Baptist Church, una delle chiese cristiane più conservatrici degli Stati Uniti.
L’ex Nirvana, non nuovo a questo tipo di episodi – ricordiamo il pezzo dei Foo Fighters datato 2011, Keep it clean, scritto appositamente in risposta ai detrattori della band, che la accusavano di fornicazione, adulterio e idolatria – ha interrotto il sit-in, insieme ai suoi compagni, a bordo di un pick-up nero e accompagnato dalle note di Never gonna give you up di Rick Astley. E proprio a bordo dell’auto ha tenuto il suo discorso, affiancato dal tecnico della batteria, per l’occasione vestito con una sola canottiera viola e degli slip colorati. Il tutto davanti a una folla decisamente poco aperta al dialogo, in mezzo alla quale campeggiavano striscioni come God hates fags (Dio odia i gay).
Ma ecco il video completo, in pochissimo tempo diventato virale:

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.