Il Decalogo di Vasco, il contenuto del film capitolo per capitolo: c’è anche l’anteprima del videoclip di Quante volte!

1359
0

Confermato che Il decalogo di Vasco sarà trasmesso su Rai Tre in seconda serata il prossimo 20 settembre, pubblichiamo integrale il comunicato stampa relativo al film di Fabio Masi che sarà presentato l’11 settembre alla Mostra del Cinema di Venezia, nel quale viene illustrato il contenuto dell’opera capitolo per capitolo! In un secondo allegato viene anche anticipato che il film presenta un’anteprima del videoclip di Quante volte, in uscita a settembre. La proiezioni a Venezia saranno in totale quattro: il 10 settembre alle 15 alla Sala Pasinetti per stampa e addetti ai lavori; l’11 settembre alle 22 e alle 23.30 alla Sala Darsena: il 12 settembre alle 11.30 alla Sala Casinò. Buona lettura!

COMUNICATO STAMPA

“Il decalogo di Vasco”, il film di Fabio Masi “su” , “con” e “dentro” Vasco Rossi – attore a sua insaputa –  è un ritratto inedito e surreale della rockstar.  Decisamente altro da quello che ci si aspetta di vedere e sorprendente  per la sua capacità di  offrire un punto di vista nuovo, poetico e originale.

A Venezia Vasco chiude  una stagione trionfale di concerti (14 doppi stadi, in 8 città per 600.000 fan ) e ne apre una nuova proprio alla Mostra con una sorpresa che si nasconde nel capitolo finale del “Decalogo”.

La trama:

Un immaginario quanto reale “viaggio” che due amici sono costretti a fare con…il ” Cartone Animato” di Vasco Rossi (Capitolo 8).   Se ne vedono e…sentono di belle in  una 500 con l’ingombrante “sagoma” in cartone altezza uomo,  di Vasco Rossi!

Tra il reale e la fantasia, il film procede per visioni e emozioni.  Un’altalena di emozioni e poesia al ritmo di un concerto.

Il  vero protagonista del film è la “sagoma” di Vasco, il suo avatar, la  sigaretta (…elettronica) in bocca e lo sguardo azzurro sempre oltre, che ispira parole e pensieri liberi. Sogni e incubi. Tra il conscio e l’inconscio.

Lungo 10 brevi e sostanziosi capitoli,  della durata di un’ora di racconto e montaggio fuori dagli schemi. Tocca sì, temi esistenziali, colpisce  anche duro ma, segno inequivocabile del Blob-autore doc, lo fa con leggerezza. Con ironia e poesia.

Dieci capitoli  che già nei titoli enigmatici denotano auto ironia, tratto che accomuna Fabio Masi a Vasco Rossi:

–      Preludio – Retrofronte del Palco – Vascologia –  Niente di vero – Profondo Rossi –  Metodo Parazza – – InKurtZioni – Cartone Animato – Essere Vasco –  Il decalogo di Vasco –

Il film è godibile come un concerto, non a caso la canzone voluta per i titoli di coda è Albachiara, quella che chiude tutti i concerti, (nessuno si muove finché non la canta…). Qui però nella versione “classica”, arrangiata dal M.ro Celso Valli per l’album L’altra metà del cielo ( il balletto su musiche di Vasco messo in scena dal Teatro  alla Scala di Milano, 2012).  Dallo stesso album è tratta tutta la  colonna sonora del Decalogo, una precisa scelta stilistica di Fabio Masi a sottolineare ogni momento esaltandone le più svariate emozioni, da quelle malinconiche a quelle più forti o ironicamente  drammatiche. 

I 10 Capitoli, momento per momento:

Il film documentario “su” e “con” la Rock Star Vasco Rossi (attore a sua insaputa),  con Gianluca Della Valle e Fabio Masi silenti compagni di viaggio della sagoma di Vasco.

Il film realizzato interamente con riprese originali e arricchito con le musiche tratte dall’album “L’altra metà del Cielo” prodotto da Vasco Rossi e Celso Valli è suddiviso in dieci capitoli,  nove sogni ad occhi aperti della Sagoma di Vasco… e da un incubo.

“Preludio”

Dal suggestivo set naturale della diga di Ridracoli, le parole di Vasco colpiscono per la loro autenticità.

Racconto dell’inizio di carriera, riflessioni nella sua mente che risuonano tra le mura e le acque immobili del luogo. 

“Retrofronte del palco”

Dal retropalco dello stadio Olimpico di Roma nel Live Kom 2014, la band e le riunioni in camerino, la lettura di scaletta, il  buio prima della luce dello show. 

“Vascologia”

“Lezione/Laboratorio” intimamente tenuta a Bologna dove Vasco racconta una e più storie legate alla nascita e crescita delle canzoni, incontro-show privo di barriere tra lui  e i suoi fans. 

“Niente di vero”

Versione “tragi-comica” del rapporto con la stampa e i media.

“Profondo Rossi”

In auto, gli incubi nelle visioni della sagoma.

“Metodo Parazza”

Momento intimo di Vasco, solo con se stesso (ed il regista) allena il fisico e la mente per il nuovo tour, viaggio interiore prima del salto…

“InKurtZioni”

Look e voce del “Colonnello Kurtz” in “Apocalypse Now”, a sessant’anni dal film “Fronte del Porto” e a venticinque anni dal disco “Fronte del Palco”, il Komandante interpreta il monologo interiore del Colonnello Kurtz tra la luce e il buio della coscienza.  

“Cartone Animato”

I tre insoliti compagni di viaggio giungono allo stadio di Bari prima del concerto, la Sagoma di Vasco tra i fans, inconsapevoli della sua imminente “trasformazione”, arriva in camerino e… 

“Essere Vasco”

Il concerto come non lo avete mai visto.

“Il Decalogo di Vasco” ritratto inedito e surreale di Vasco Rossi, nasconde nel capitolo finale una sorprendente anticipazione.

YouTube / vascorossichannel – via Iframely

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.