Il Boss è a Roma!

1349
0

Lo avevamo anticipato, senza averne la conferma,  e sperato ma l’intuito femminile (e giornalistico) questa volta è stato infallibile. Da qualche tempo a questa parte, Bruce e sua moglie Patti seguono assiduamente i concorsi ippici della figlia Jessica, che si è prefissa l’obiettivo di andare alle prossime Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.  Per raggiungere tale obiettivo, però, è necessario totalizzare un punteggio attraverso una serie di gare che si svolgono in giro per il mondo in quello che si chiama Longines Global Champions Tour. Ebbene i coniugi Springsteen hanno assistito a moltissime gare del circuito, potevano quindi mancare a Roma dove le gare si svolgeranno dall’11 al 13 settembre?

E infatti puntuali sono arrivati i primi avvistamenti nel centro della città: Bruce è stato fotografato in Via Condotti da Armani (grazie a Claudio Scovenna che ha pubblicato la foto sulla sua pagina Facebook), dove pare che però non abbia acquistato nulla. Ha stretto molte mani e salutato molta gente, incredula nel trovarselo davanti. Intanto sono partiti la caccia all’uomo e il toto-ristorante: dove andranno a cena stasera? C’è chi ha detto che saranno ai Due Ladroni in Piazza Nicosia (troppo “da politici” e troppo lontano quindi da come è Bruce), chi invece ha suggerito che sarà a Trastevere dove già andò qualche anno fa. Fare la lista dei ristoranti dove potrebbe andare è praticamente impossibile: a Roma ce ne sono talmente tanti che individuare quello giusto sarebbe una specie di terno al lotto. Quello che personalmente credo è che non sarà ai “Due Ladroni” (per i suddetti motivi e poi con quel nome…) e che sia assai più probabile che Bruce, Patti e Jessica cenino in albergo: le gare iniziano alle 8 del mattino.

Comunque, molti springsteeniani romani si sono dati appuntamento, con la chitarra,  alle 21.30 alla scalinata di Trinità dei Monti in Piazza di Spagna, dove nel 1988 in occasione del Tunnel of Love Tour, Bruce si esibì in una leggendaria versione di The River per pochissimi eletti. Chissà che non ci faccia una sorpresa anche stanotte. Ovviamente dopo aver messo a letto Jessica…

CONDIVIDI
Patrizia De Rossi
Patrizia De Rossi è nata a Roma dove vive e lavora come giornalista, autrice e conduttrice di programmi radiofonici. Laureata in Letteratura Nord-Americana con la tesi La Poesia di Bruce Springsteen, nel 2014 ha pubblicato Bruce Springsteen e le donne. She’s the one (Imprimatur Editore), un libro sulle figure femminili nelle canzoni del Boss. Ha lavorato a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio. Tra i libri pubblicati due su Luciano Ligabue: Certe notti sogno Elvis (Giorgio Lucas Editore, 1995) e Quante cose che non sai di me – Le 7 anime di Ligabue (Arcana, 2011). Uno (insieme a Ermanno Labianca) su Ben Harper, Arriverà una luce (Nuovi Equilibri, 2005) e uno su Gianna Nannini, Fiore di Ninfea (Arcana). Il suo ultimo libro, scritto con Mauro Alvisi, s'intitola "Autostop Generation" (Ultra Edizioni). Dal 2006 è direttore responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili.