Il MEI omaggia Lucio Dalla e Pino Daniele

70
0

Il MEI, che ormai si è conquistato il nickname di “Woodstock degli emergenti italiani”, quest’anno si svolgerà a Faenza (Ravenna) dall’1 al 4 ottobre.
Tra i molti appuntamenti previsti, ce ne sono due dedicati a Lucio Dalla e Pino Daniele. Sabato 3 alle ore 18 al Caffè della Molinella alle inizierà un incontro dedicato al cantautore bolognese. Si intitola “BELLA LUCIO! Lucio Dalla e l’hip hop, l’incontro di due linguaggi in un album di 10 nuove canzoni” con Franco Godi e Ghemon, modera Enrico De Regibus. Seguirà il live set di Simona Severini, che interpreterà le canzoni di Dalla arrangiate in chiave jazz. La Fondazione Lucio Dalla raccoglierà le cover di Lucio realizzate da giovani artisti, cui sarà offerta l’opportunità di far parte di una produzione discografica del MEI finalizzata a scoprire reinterpretazioni innovative e sorprendenti.
DanieleA Pino Daniele sarà invece dedicato il live di Nello Daniele, che si esibirà sul Palco di Piazza del Popolo all’interno del concerto-evento per la Giornata Nazionale per le Vittime dell’immigrazione, organizzato in collaborazione con iCompany, il music network ideato da Massimo Bonelli che è anche organizzatore del Concerto del Primo Maggio di Roma. Nello canta Pino. Non in un concerto “nel ricordo di”, ma in una celebrazione di vita vissuta tra strumenti, accordi e partiture musicali. Daniele canta Daniele ha preso vita e vede in tour Nello con 5 musicisti che hanno sempre collaborato con i due fratelli: Tony Cercola alle percussioni, Gianni Guarracino alla chitarra, Lino Pariota alle tastiere, Vittorio Remino al basso, Mariano Barba alla batteria.
Oltre a loro, quest’anno a Faenza si esibiranno anche Cesare Basile, Iosonouncane, Roy Paci, Ruggero De i Timidi, Kutso, Nobraino, Lo Stato Sociale, Maksim Cristan con la Spada, Ciccio Merolla, Ivan Cattaneo, Dellera, Marco Guazzone, Bobo Rondelli, Ylenia Lucisano, Gli Scontati, Punto e Virgola, Canova e tanti altri. Non mancheranno esposizioni, workshop didattici e convegni per costruire una grande vetrina per la nuova scena musicale emergente del nostro Paese. Tornano anche quest’anno, il 3 ottobre e il 4, i laboratori gratuiti per giovani artisti emergenti e giovani professionisti del settore.

CONDIVIDI
Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).