Sanremo 2016: ecco le date e il format

629
0

Le date sono state ufficializzate su Twitter dal direttore di RaiUno Giancarlo Leone: “la prossima edizione del Festival di Sanremo si terrà dal 9 al 13 febbraio”.
Il format sarà lo stesso della scorsa edizione, che ha fatto registrare un boom di ascolti grazie alla direzione artistica e alla conduzione di Carlo Conti: ascolteremo le canzoni di 8 Nuove proposte e 18 Campioni in gara, che cercheranno di accaparrarsi il televoto del pubblico da casa, oltre a quello delle altre tre giurie (esperti, stampa e demoscopica).
Confermata anche l’eliminazione di cinque Big nella penultima sera, con la possibilità per uno di loro di essere “ripescato” tramite televoto. Così come la serata del giovedì sarà ancora dedicata alle cover, che nell’ultima edizione hanno riscosso un notevole successo, tanto da essere inserite negli album degli artisti in gara e perfino pubblicate come singoli (Se bruciasse la città di Nina Zilli e Se telefonando di Nek).
Le canzoni dei Big devono essere presentate alla Commissione incaricata della selezione dei brani entro l’11 dicembre 2015.
Per quanto riguarda Sanremo Giovani, invece, la macchina organizzativa è già in moto: il prossimo 27 novembre su Rai Uno, andrà in onda, proprio dal Teatro Ariston, il talent show dedicato alla selezione di 6 degli 8 giovani per il prossimo Festival (gli altri due saranno i vincitori di Area Sanremo, che verranno annunciati durante la diretta televisiva).
La commissione che sceglierà i sei partecipanti a Sanremo Giovani sarà composta da diversi esperti del settore: ci saranno, tra gli altri, Giovanni Allevi (e qui ci sia permesso commentare con un bel mix di punti esclamativi e interrogativi !?!?!?!?!?), il conduttore Federico Russo, la vj Carolina Di Domenico e la conduttrice Andrea Delogu.

CONDIVIDI
Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".