Alex Britti: da oggi il singolo “Perchè?”, nuovo album il 20 novembre

56
0

Dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2015 col brano Un attimo importante, a cui però non ha fatto seguito un album, torna Alex Britti col nuovo singolo Perché, in tutte le radio a partire da oggi, che anticipa l’uscita del nuovo album di inediti, prevista per il prossimo 20 novembre.
Musicalmente è un pezzo blues, e lo stesso cantautore romano ha definito il brano come “un nuovo sound, in cui il blues fa da minimo comun denominatore, la chitarra elettrica che ha sostituito l’acustica, con un riferimento al gospel nel ritornello corale che rappresenta una sorta di grido collettivo di denuncia”.
Denuncia contro la violenza sulla donne, dato che “la maggior parte delle donne non denuncia: vuole solo dimenticare. Ci si chiede Perché le donne che avrebbero a disposizione leggi ad hoc e sostegno di ogni tipo, non denuncino la violenza subita?”.
Tutto è partito da un’esperienza diretta: un giorno Alex si è trovato ad assistere in un parco pubblico alla terribile scena di un uomo che prendeva a pugni una donna. E’ intervenuto prontamente in sua difesa ed è così riuscito a sedare la violenza e portare il primo soccorso alla vittima. L’uomo si è poi scoperto essere il marito della donna. “Ma la cosa che mi ha più colpito era il terrore negli occhi della donna all’idea di denunciare il marito ed il suo rifiuto di farsi accompagnare in ospedale per ricevere le cure necessarie. Era chiara ed evidente la consapevolezza da parte della donna di dover tornare nonostante tutto a casa, dove probabilmente avrebbe trovato dei figli da accudire e lo stesso carnefice a cui sottostare ancora”. Nei mesi successivi quindi il “forte senso di frustrazione ed impotenza riguardo questo tipo di violenza” hanno toccato le emozioni del cantautore, che ha convertito questa esperienza in musica e parole, dando vita al brano.
I proventi ottenuti con il singolo saranno destinati all’associazione WeWord che lavora da oltre 15 anni per difendere i diritti delle donne e dei bambini in Italia e nel mondo. In particolare in Italia opera attivamente in azioni di contrasto alla violenza contro le donne, con campagne di sensibilizzazione e progetti concreti sul territorio.
Ad accompagnare il brano arriverà anche un videoclip, girato a Roma negli studi di Cinecittà, con la regia di Ivano De Matteo e la partecipazione di Alex Britti e di tante star del cinema italiano tra cui: Carolina Crescentini, Massimiliano Bruno, Francesco Montanari, Michela Quattrociocche, Rolando Ravello e Gian Marco Tognazzi.
Le immagini saranno usate per la campagna di sensibilizzazione di WeWord mirata al drammatico problema della violenza sulle donne.

CONDIVIDI
Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".