Matrimonio al Sud. Tagliate i cinepanettoni

Si avvicina il Natale. Prendete la vostra fetta.

38
0
Matrimonio al Sud

Matrimonio al Sud
di Paolo Costella
con Massimo Boldi, Biagio Izzo, Paolo Conticini, Debora Villa, Barbara Tabita.
Voto 5/6

L’industriale nordista del salume Boldi (product placement invasivo) porta a Sud moglie e figlio. Il figlio deve sposare la figlia del pizzaiolo sudista Izzo. I termini nordista e sudista indicano che sentirete tutti i luoghi comuni del nord contro il sud e viceversa. Per ridere, ovvio, sfruttando un po’ la scia ormai lontana di  Benvenuti al sud. I due ragazzi fanno molto sesso prima del matrimonio (collezionano posti dove farlo), le rispettive mamme cercano di farlo con il presentatore di una tv locale che farà del matrimonio un programma, aggiungete un prete quasi cieco e un campanaro sordo ad alcuni personaggi di contorno, il posto è Polignano a mare (Puglia) ma fa finta di essere in Campania. Prima o poi questo confonderà i turisti più che gli spettatori. Il meccanismo è: ognuno porta la sua professionalità (dal cinema, dal teatro, dal cabaret) e in questo sono tutti bravi, ma fanno ridere più di persona nelle presentazioni che nel film.  Si avvvicina il Natale ed è tradizione mangiare una fetta di cinema italiano prodotto per andare in tv. Amen

YouTube / INTER NOS WEB COMMUNICATION – via Iframely

CONDIVIDI
Marco Bacci
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori