Zucchero: «Vi presento i dieci concerti all’Arena» (video)

227
0

Saranno tra gli eventi più attesi del 2016: stiamo parlando dei dieci concerti-evento di Zucchero all’Arena di Verona, presentati proprio questa mattina a Milano in un incontro con la stampa.
Si tratterà delle prime tappe, le uniche italiane, di un tour europeo che terminerà l’8 novembre dell’anno prossimo all’Olympia di Parigi.
ZUCCHERO-manifestoE saranno proprio i concerti veronesi i più attesi dell’intera tournée: dieci concerti in tredici giorni, uno diverso dall’altro. Uno degli aspetti più interessanti sarà infatti che ogni sera Zucchero ospiterà sul palco un cantante italiano o internazionale. Naturalmente, per conoscere i nomi è ancora presto, visto che lo stesso rocker ha dichiarato di non averci ancora pensato. Tuttavia, qualche desiderio è stato espresso già questa mattina: Sting e Bono. Ma non è detto che Zucchero non tiri fuori il coniglio dal cappello, chiamando a duettare con lui un artista che non aveva mai legato al suo nome.
Il palco dell’Arena di Verona, inoltre, si accenderà anche il 19 e il 26 settembre, giorni di riposo per il bluesman, rispettivamente per Twitter Arena, concerto di giovani artisti emersi grazie al social network, e per un altro live in cui si esibiranno musicisti distintisi nel 2016 per il loro talento.
Ma altre saranno le iniziative collaterali che coinvolgeranno Verona nella seconda metà di settembre: nei pressi dell’Arena sarà allestita una mostra dedicata a Zucchero e le canzoni dell’artista emiliano saranno protagoniste tra le strade della città, riarrangiate da alcuni musicisti di strada.
Chiunque acquisterà un biglietto entro il 31 dicembre, inoltre, riceverà la Sugar Card, carta memorabilia che garantirà sconti su viaggi, hotel, ristoranti e altre attrazioni turistiche della città (clicca qui per ulteriori informazioni).

Durante la conferenza stampa, Zucchero ha accennato anche all’album di inediti in uscita in primavera, presumibilmente tra fine aprile e i primi di maggio: album prodotto da tre produttori di spicco, i cui nomi rimangono però ancora top secret. Si tratta di un album a cui Zucchero sta lavorando intensamente da un anno e le cui registrazioni inizieranno nei prossimi giorni, dato che proprio domani il bluesman partirà alla volta di New Orleans, dove si dedicherà anima e corpo al progetto discografico, presumibilmente colonna vertebrale del prossimo tour.

Zucchero - The Olympia Theatre, Dublin foto di Daniel ButlerIl calendario del tour europeo

ITALIA
16 settembre Verona, Arena
17 settembre Verona, Arena
18 settembre Verona, Arena
20 settembre Verona, Arena
21 settembre Verona, Arena
23 settembre Verona, Arena
24 settembre Verona, Arena
25 settembre Verona, Arena
27 settembre Verona, Arena
28 settembre Verona, Arena

GERMANIA
1 ottobre Stoccarda, Schleyerhalle

AUSTRIA
2 ottobre Donrbirn, Haus Der Messe
4 ottobre Vienna, Stadthalle
5 ottobre Innsbruck, Olympiahalle
7 ottobre Salisburgo, Arena
9 ottobre Graz, Stadthalle

SLOVENIA
8 ottobre Lubiana, Arena Stozice

POLONIA
11 ottobre Varsavia, Torwar

LUSSEMBURGO
14 ottobre L-Eesch Alzette, Rockhal

BELGIO
15 ottobre Bruxelles, Forest National

OLANDA
17 ottobre Amsterdam, Ziggo Dome

UK
20 ottobre Londra, Royal Albert Hall

GERMANIA
24 ottobre Oberhausen, KoePi Arena
25 ottobre Amburgo, Barclaycard Arena (former 02 World)
26 ottobre Francoforte, Festhalle
28 ottobre Berlino, Mercedes-Benz-Arena (former 02 World)
29 ottobre Monaco, Olympic Hall

SVIZZERA
31 ottobre Zurigo, Hallenstadion
1 novembre Zurigo, Hallenstadion
2 novembre Ginevra, Arena

FRANCIA
6 novembre Parigi, L’Olympia
7 novembre Parigi, L’Olympia
8 novembre Parigi, L’Olympia

Ecco alcuni estratti della conferenza stampa

YouTube / Spettakolo! – via Iframely

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.