Campovolo: DVD sì o DVD no? Questo sì che è un derby!

416
0

Ma allora Capo, come finisce ‘sta partita? Chi vince nel derby Campovolo: DVD sì/DVD no?

No perché qua le cose si vanno facendo serie, gli opposti eserciti si sono schierati in massa e con gran dispiegamento di forze: se dallo staff è stato lo stesso Maioli a dire che il DVD non sarebbe uscito, almeno non per ora, per premiare chi per esserci s’è fatto il mazzo, dall’altro capo, quello dei fan, in molti si sono mossi a suon di petizioni e di raccolte di firme varie per convincere Luciano a mollare, con tanto di articolo sulla Gazzetta di Reggio.

Certo tra i fan c’è anche chi trova tutto questo battage, tutto questo premere e chiedere e pressare fuori luogo, e invitano Luciano alla mossa opposta, quella appunto di non dargliela vinta, testimoniando così ancora una volta quanto grande e ampio e profondo sia il mare in cui nuotano i fan di Luciano, e quanto siano diversi tra loro.

Quanto a me, continuo a dire che il DVD se lo aspettano in molti, anche perché, in effetti, a prescindere dal fatto di esserci o meno, nel caso di eventi-spettacolo come Campovolo il DVD è sempre uscito: magari non subito, ma è sempre uscito.

E sono certa che sia tra i tanti rimasti fuori che non hanno potuto esserci, sia tra chi come me c’era, il desiderio di viversi o riviversi uno dei più bei concerti di sempre vada al di là di ogni altra considerazione.

CONDIVIDI
Chimena Palmieri
Sono Chimena Palmieri, classe 1963. Ho un diploma di Ragioneria, una Laurea in Sociologia, un lavoro presso l’Università Politecnica delle Marche. Ho un figlio, Francesco; ho amici, molti interessi e poche passioni. Sono nata a Castelfidardo, cresciuta a Numana, vivo ad Ancona: tutto in 30 chilometri, perché “Credo che la voglia di scappare da un paese con 20000 abitanti vuol dire che hai voglia di scappare da te stesso e credo che da te stesso non ci scappi neanche se sei Eddie Merx”.