Il (vero) regalo di Natale del Boss al suo pubblico: tour 2016 negli USA e d’estate anche in Italia?

1264
0

Eccolo il vero regalo di Natale per i fans del Boss, eccolo l’annuncio che tutti aspettavamo! Era nell’aria, le voci si rincorrevano ormai da settimane, ma nessuno osava uscire allo scoperto, un po’ per correttezza professionale, un po’ anche per scaramanzia. E invece proprio nel giorno in cui esce il sontuoso box The Ties That Bind – The River Collection, ecco che Bruce cala il suo asso, mandando in fibrillazione i fans di tutto il mondo. Già durante la notte – complice il fuso orario – erano comparse le prime date sui siti di alcuni quotidiani del New Jersey e sui blog di fans ritenuti estremamente vicini allo staff del Boss. Si parlava di un 31 gennaio a Newark, NJ al Prudential Center. Ma controllando sul sito ufficiale del PruCenter, si trovava “solo” un concerto dei Muse il 29 gennaio e uno di Marc Anthony il 13 febbraio, di Bruce nessuna traccia. La giornata è stata tutto un alternarsi di voci, date riportate e poi smentite, post cancellati, tweet di personaggi vicini allo staff di Bruce (quello della moglie di Nils Lofgren ad esempio) fino ad arrivare all’ufficialità sancita dalla pubblicazione sul sito del Boss:

                         Bruce Springsteen and the E Street Band announce 2016 The River Tour

Un tour di nove settimane che partirà il 16 gennaio da Pittsburgh  e che per il momento toccherà solo gli Stati Uniti (sotto tutte le date i cui biglietti verranno messi in vendita dall’11 dicembre) ma che potrebbe trasferirsi – in estate – anche in Europa, e quindi in Italia. Tutti sappiamo l’amore, l’affetto, la passione che legano il Boss (e Patti) al nostro paese e quindi è inimmaginabile  un tour europeo di Springsteen senza almeno una tappa in Italia. Al momento si mormora – e stavolta vogliamo sbilanciarci – di un concerto al nord in uno degli stadi più amati dal Nostro, a cavallo tra giugno e luglio, con buona pace di ippodromi, autodromi e altre amene location di cui abbiamo sentito parlare negli ultimi mesi. Anche questo sarebbe un bel regalo, ma bisogna attendere – anche in questo caso – l’ufficialità. Intanto godiamoci le date americane, che verranno tutte registrate e mixate per essere pubblicate e messe in vendita su Live.BruceSpringsteen.net, ovviamente su cd, ma anche su mp3 in downloading ad alta qualità, nel giro di pochi giorni dal concerto stesso. Da notare che Springsteen, noto perfezionista come sappiamo, ha sottolineato nell’annuncio che “Il tour originale di The River iniziò il 3 ottobre del 1980, due settimane prima della pubblicazione del quinto album in studio…“.

Nulla è casuale nell’arte, e nella vita, soprattutto se a parlare è Bruce Springsteen…

12295357_10207555075895645_1811030602985339175_n

Queste le date del 2016 The River Tour:

16/01 Pittsburgh, PA (Consol Energy Center)

19/01 Chicago, IL (United Center)

24 e 27/01 New York, NY (Madison Square Garden)

29/01 Washington, DC (Verizon Center)

31/01 Newark, NJ (Prudential Center)

02/02 Toronto, ON (Air Canada Centre)

04/02 Boston, MA (TD Garden)

08/02 Albany, NY (Times Union Center)

10/02 Hartford, CT (XL Center)

12/02 Philadelphia, PA (Wells Fargo Center)

16/02 Sunrise, FL (BB&T Center)

18/02 Atlanta, GA (Philips Arena)

21/02 Louisville, KY (KFC  Yum! Center)

23/02 Cleveland, OH (Quicken Loans Arena)

25/02 Buffalo, NY (First NIagara Center)

27/02 Rochester, NY (Blue Cross Arena)

29/02 St. Paul, MN (Xcel Eneergy Center)

03/03 Milwaukee, WI (BMO Harris Bradley Center)

06/03 St. Louis, MO (Chaifetz Arena)

10/03 Phoenix, AZ (Talking Stick Resort Arena)

13/03 Oakland, CA (Oracle Arena)

15 e 17/03 Los Angeles, CA (L.A. Memorial Sports Arena)

(La foto in alto è presa da Google Images)

CONDIVIDI
Patrizia De Rossi
Patrizia De Rossi è nata a Roma dove vive e lavora come giornalista, autrice e conduttrice di programmi radiofonici. Laureata in Letteratura Nord-Americana con la tesi La Poesia di Bruce Springsteen, nel 2014 ha pubblicato Bruce Springsteen e le donne. She’s the one (Imprimatur Editore), un libro sulle figure femminili nelle canzoni del Boss. Ha lavorato a Rai Stereo Notte, Radio M100, Radio Città Futura, Enel Radio. Tra i libri pubblicati due su Luciano Ligabue: Certe notti sogno Elvis (Giorgio Lucas Editore, 1995) e Quante cose che non sai di me – Le 7 anime di Ligabue (Arcana, 2011). Uno (insieme a Ermanno Labianca) su Ben Harper, Arriverà una luce (Nuovi Equilibri, 2005) e uno su Gianna Nannini, Fiore di Ninfea (Arcana). Il suo ultimo libro, scritto con Mauro Alvisi, s'intitola "Autostop Generation" (Ultra Edizioni). Dal 2006 è direttore responsabile di Hitmania Magazine, periodico di musica spettacolo e culture giovanili.