11 donne a Parigi. Formato selfie

11 microritratti femminili, francesi, frenetici, chic

25
0

11 donne a Parigi
di Audrey Dana
con Isabelle Adjani, Alice Belaïdi, Laetitia Casta, Audrey Dana, Julie Ferrier, Vanessa Paradis.
Voto 5

A dir poco una commedia corale molto bizzarra, molto poco bon ton, fuori di testa, sopra le righe, pure sgangherata per certi versi. E piatta. Come se realtà e persone non fossero in 3D, bensì foto, selfie, istanti. Con il colore della caricatura. Ma piacerà alle giovani donne di oggi. Per questi stessi motivi. C’è la romantica insicura che ad ogni incontro viene colta da improvvisi movimenti di pancia, la manager dal quoziente intellettivo alle stelle che stressa e maltratta chiunque le stia accanto. C’è la babysitter lesbica seduttrice seriale, la mamma di famiglia che tra fornelli e pannolini si lascia sedurre dalla suddetta, l’impiegata anorgasmica, la ninfomane post trauma cranico, la segretaria solitaria, la signora della moda che detesta invecchiare, quella fissata con gli uomini sposati e il funzionamento del suo utero, quella che pensa solo alle malattie e poi gliene capita una…insomma c’è di tutto. E il fatto che sia stata scritta e girata da una donna, Audrey Dana (anche attrice, nel film è Jo) e che il cast sia praticamente tutto al femminile lascia perplesse. È questo lo sguardo che abbiamo su noi stesse? Siamo tutte donne sull’orlo di una crisi di nervi o peggio? E non basta un cast di stelle francesi, da Laetitia Casta a Vanessa Paradis, da Isabelle Adjani a Sylvie Testud, più un finale alla Lelouch, a dare forma e sostanza a questi 11 ritratti in formato selfie. E poi perché 11? Sembra un numero eccessivo se ogni attrice deve avere una sua scena portante. Si rischia la noia e di perdersi per strada. Ma questo riguarda chi scrive, chi ama i selfie si divertirà.

YouTube / Pressview – via Iframely

 

 

 

CONDIVIDI
Rosa Baldocci
Nata a Genova, laureata in Lingue e letteratura inglese, specializzata in Scienze dello spettacolo, ha vissuto a Londra lavorando come ricercatrice in Rai. A Milano, dove risiede da 35 anni, è stata caposervizio cinema a Sorrisi e canzoni per lungo tempo, per poi passare ai femminili: caporedattore a Tu Style e vicedirettore a F, ideato insieme a Marisa DeiMichei tre anni fa. Ha scritto libri per le scuole come Il Testo e L'immagine (Zanichelli) e Britain on Film (Loescher)