“Di canzone in canzone…” Capo, ce le canti qualche cover d’autore?

355
0

Allora, Capo:

Prima con Lucio Battisti (I giardini di Marzo), poi con i Nomadi (Ho difeso il mio Amore), poi con De Gregori (Alice)

YouTube / degregoriVEVO – via Iframely

e per finire con la Taranta (Luciano è presente in 5 dei 12 brani che compongono l’album: “Ndo Ndo Ndo”, “Certe Notti”, “Il Muro Del Suono”, “Pizzica Di San Vito” e “Kalinifta”)

11896001_10153633072716522_6897537199807789195_n

Ti sei messo pure tu a fare cover… e devo dire che ti vengono bene assai!

Per cui, visto che ormai le tue canzoni te le canti tu, con i meravigliosi risultati che si son visti con A modo tuo, quando è che ci  regali magari  un bell’album di cover d’autore?

Ci son canzoni nel repertorio –  già tra solo quelli che ho menzionato sopra – che cantate da te sarebbero versioni da infarto, da dio!

Ma anche Guccini, Vecchioni, Dalla… ma anche Baglioni,  Zero, Mango, Cocciante…

Dai, scegli tu, ma sai che figata stratosferica ne verrebbe fuori!?!

Eddai, almeno ci pensi? Dì di sì, noi sì te lo diciamo sin d’ora!

(La foto di copertina è tratta dal  sito ufficiale di Luciano Ligabue, www.ligachannel.com)

CONDIVIDI
Chimena Palmieri
Sono Chimena Palmieri, classe 1963. Ho un diploma di Ragioneria, una Laurea in Sociologia, un lavoro presso l’Università Politecnica delle Marche. Ho un figlio, Francesco; ho amici, molti interessi e poche passioni. Sono nata a Castelfidardo, cresciuta a Numana, vivo ad Ancona: tutto in 30 chilometri, perché “Credo che la voglia di scappare da un paese con 20000 abitanti vuol dire che hai voglia di scappare da te stesso e credo che da te stesso non ci scappi neanche se sei Eddie Merx”.