Sherlock. L’abominevole sposa. A gennaio nei cinema

98
0

Siete fans di Sherlock, la serie Tv britannica famosa in tutto il mondo, ideata da Steven Moffat e Mark Gatiss, liberamente ispirata ai romanzi di Sir Conan Doyle ed ambientata nella Londra dei giorni nostri? Allora non potete perdere questa occasione unica!

Per la prima volta Benedict Cumberbatch (nei panni di Holmes) e Martin Freeman (in quelli di Watson) arrivano sul grande schermo con un inedito episodio: Sherlock. L’abominevole sposa. 

A dar filo da torcere al famosissimo consulente investigativo e al suo collaboratore sarà il fantasma della signora Ricoletti che, nel suo vecchio abito da sposa, si aggira per la città disseminando terrore e cercando vendetta. Come faranno i nostri beniamini a combattere contro un nemico apparentemente già morto?

L’ appuntamento per scoprirlo è, in contemporanea mondiale, per il 12 e 13 gennaio (l‘elenco completo delle sale in cui è prevista la proiezione su www.nexodigital.it)

YouTube / Nexo Digital – via Iframely

Oltre alla trama inedita, all’imperdibile ed unica proiezione cinematografica e ad un’aggiunta esclusiva di 20 minuti di riprese extra arricchite da una visita guidata, insieme al produttore esecutivo Steven Moffat, al 221B di Baker street –celeberrima via in cui dimora Sherlock Holmes-; la particolarità di questo episodio è l’ambientazione. Cumberbatch e Freemaan -alias Sherlock e Watson- lasceranno infatti, per ora, la trafficata Londra del ventunesimo secolo per tornare nello scenario originale dei romanzi di Conan Doyle: l’epoca vittoriana.

La produzione della serie televisiva aveva infatti già annunciato, nel gennaio 2014, che l’uscita della quarta stagione di Sherlock, sarebbe stata anticipata da un episodio speciale proiettato al cinema ed ambientato nella Londra del 1895.

La curiosità tra gli appassionati cresce! Pronti a questo tuffo nel passato?

CONDIVIDI
Maria Francesca Amodeo
Classe 1991, calabrese, testarda e abitudinaria. Diplomata al Classico, oggi sono una studentessa di Giurisprudenza presso l'Università di Salerno che spera, un giorno, di far diventare l'amore per la penna il suo mestiere. Amo il mare - soprattutto quello di casa mia - e vivo spesso con la valigia tra le mani perché mi piace viaggiare e scoprire posti nuovi. Le grandi passioni della mia vita però sono soprattutto tre: la politica, la scrittura e Luciano Ligabue. Ho così tanti sogni nel cassetto che non so più dove mettere i vestiti!