Baglioni e Morandi triplicano a Napoli

17
0

Dopo il successo dei dodici eventi di settembre, nell’Arena Centrale del Foro Italico di Roma e delle due serate in diretta tv del 6 e 7 ottobre, su RaiUno, i Capitani Coraggiosi – Claudio Baglioni e Gianni Morandi – si riuniscono e partono, per la prima volta insieme in tour, da febbraio.
Un calendario con numerosi appuntamenti già annunciati e duplicati a grande richiesta, a cui si aggiunge una terza data a Napoli, dove i Capitani Coraggiosi si fermeranno il 2, 3 e 4 marzo.
Il concerto vedrà i due artisti sul palco per tre ore di musica dal vivo e 50 titoli del repertorio italiano degli ultimi cinquant’anni, eseguiti con un gruppo di polistrumentisti, in uno spazio scenico che viene annunciato innovato e spettacolare, pensato apposta per i grandi spazi delle arene indoor delle città italiane.
Le vendite al pubblico inizieranno dalle 11.00 di mercoledì 30 dicembre su www.ticketone.it e presso i punti vendita abituali.
Le prevendite riservate ai rispettivi fanclub, saranno aperte dalle 11.00 di martedì 29 dicembre alle ore 10.00 di mercoledì 30 dicembre.
Tutte le info su fepgroup.it e baglionimorandilive.it

Ecco il calendario completo:
19 e 20 febbraio – Padova, Arena Spettacoli Padova Fiere pad. 7
23, 24 e 25 febbraio – Milano, Mediolanum Forum
27 e 28 febbraio – Firenze, Nelson Mandela Forum
2, 3 e 4 marzo – Napoli, PalaPartenope
7 marzo – Roma, PalaLottomatica
11 e 12 marzo – Acireale, Palasport
14 marzo – Eboli, PalaSele
16 marzo – Pesaro, Adriatic Arena
18 e 19 marzo – Torino, Pala Alpitour
22 e 23 marzo – Bologna, Unipol Arena

CONDIVIDI
Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".