Addio a Lemmy Kilmister, leader dei Motörhead

56
0

La notizia circolava su internet già da un paio di giorni, ma solo ora è arrivata la conferma ufficiale: a 70 anni è morto Lemmy Kilmister, leader dei Motörhead. Il cantante, che da tempo soffriva di problemi di salute per i quali la band era spesso costretta a sospendere i concerti, aveva un tumore, di cui ha scoperto l’esistenza appena un paio di giorni prima di morire.
Ian Fraser Kilmister, questo il suo vero nome, nasce a Stoke-on-fire nello Staffordshire la vigilia di Natale del ’45. Negli anni Sessanta alterna l’attività live a quella di roadie (per un breve periodo lavorò  anche per Jimi Hendrix).
Nel 1975, la mossa che vale una vita: insieme al chitarrista Larry Wallis e al batterista Lucas Fox, Lemmy dà vita ai Motörhead. Da allora, tante le formazioni che si sono alternate in una delle band di riferimento dell’heavy metal. L’unico punto fermo: il frontman, Lemmy.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.