Quinto platino per “Lorenzo 2015 CC”

97
0

Questo è davvero un anno da incorniciare per Lorenzo Jovanotti: il suo ultimo album Lorenzo 2015 CC ha appena ottenuto la certificazione ufficiale del quinto platino. Questo per lui è solo l’ultimo traguardo di un anno da record. Mettendo assieme i tour Lorenzo negli stadi e Lorenzo nei palasport, è l’artista che ha avuto più pubblico nei concerti dal vivo. È inoltre il più ascoltato su Spotify e il più suonato dalle radio italiane (20 settimane al numero 1). Lorenzo 2015 CC è l’album dell’anno per iTunes e per l’Academy dei giornalisti del Medimex, che ha anche decretato Lorenzo negli stadi 2015 tour dell’anno e Sabato miglior videoclip.

In termini numerici (certificazioni Fimi) sempre nel 2015, oltre al clamoroso risultato di Lorenzo 2105 CC, il precedente Backup ha raggiunto la certificazione di sesto album di platino; i brani Sabato e L’estate addosso sono doppio platino e Gli immortali è platino.
A festeggiare «un anno strepitoso» a un anno dalla pubblicazione di Sabato (uscito il 16 dicembre 2014) è stato lo stesso Jovanotti, qualche giorno fa, con un messaggio video sulla sua pagina Facebook: «C’è un uomo solo al comando – usando il linguaggio del ciclismo eroico – è Lorenzo “Jova”. Si potrebbe dire che abbiamo vinto in pianura, in salita, e anche in volata!!!».
Il 2015 si conclude con la data al Palalottomatica di Roma del 30 dicembre, mentre il 2016 comincerà con Lorenzo nei Palasport ad Acireale il 2 gennaio per poi arrivare a Castel Morrone (5 e 6), tornare al Forum di Milano (8 e 9) e ancora l’11 a Bolzano, il 14 a Dusseldorf, il 16 a Lugano. Jovanotti chiuderà i live con il raddoppio della data di Firenze: al 18 gennaio si aggiunge l’appuntamento del 19, che sarà la festa conclusiva di Lorenzo nei palasport 2015/2016.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.