Producers Guild Awards 2016. Le nomination

14
0

Golden Globe, Oscar: è un periodo ricco di premi, questo, per il cinema. E a questa lista bisogna aggiugere i Producers Guild Awards of America, concorso dedicato alle migliori produzioni cinematografiche e televisive dell’anno, di cui ieri sono state annunciate le nomination. E, come quasi sempre accade, a fare scalpore sono gli esclusi, più che i presenti. Questo, soprattutto in virtù del fatto che i PGA sono considerati quasi una cartina di tornasole degli Oscar: negli ultimi 8 anni, infatti, il vincitore nella sezione dei migliori produttori si è sempre portato a casa anche l’ambita statuetta. Insomma, ecco spiegato il motivo per cui l’annuncio dei candidati ai Producers Guild Awards era atteso con tanta trepidazione.

Ma vediamo come sono andate le cose. Come dicevamo, a fare rumore sono soprattutto le assenze. Una su tutte, quella di Carol, uno dei candidati principali alla vittoria di Oscar e Golden Globe. Oltre alla pellicola di Todd Haynes, altri grandi esclusi sono il ritorno di Quentin Tarantino, con The hateful eight, il settimo episodio di Star Wars, Il risveglio dela forza, il biopoic Steve Jobs e Joy.

Le candidature scontate, invece: Spotlight, probabilmente il grande favorito alla vittoria finale, La grande scommessa, The Revenen, Mad Max: Fury Road, Sicario Brooklyn e The Martian. Infine, gli outsider: Ex Machina e Straight Outta Compton.

Quanto alle altre due categorie previste, film di animazione e documentari, il testa a testa quasi sicuramente ci sarà rispettivamente tra Anomalisa e Inside Out e tra il biopic Amy e The look of silence.

I vincitori verranno annunciati il 23 gennaio.

 

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.