È morto David Bowie. Addio a uno dei geni della musica

144
0

Notizie come quella arrivata oggi sono tra quelle che uno non vorrebbe mai leggere: è morto David Bowie.
Il cantante si è spento per un tumore, dopo una lotta durata un anno e mezzo, che negli ultimi tempi lo aveva tenuto lontano dalle scene.
Appena l’8 gennaio scorso, nel giorno del suo 69esimo compleanno, era uscito il suo ventottesimo disco, Blackstar, arrivato quasi a sorpresa, dopo un rincorrersi di indiscrezioni confermate solo negli ultimi tempi. La pubblicazione dell’album aveva fatto sperare in un ritorno sui palchi: per il 31 marzo era già in programma un concerto in suo onore alla Carnegie Hall di New York, il cui programma era ricco di musicisti e ospiti. Ma purtroppo così non è stato.
David Jones (questo il suo vero nome) era nato a Londra nel 1947. La sua carriera iniziò prestissimo: ad appena 20 anni pubblicò il suo primo album e due anni dopo rilasciò quella che ancora oggi è considerata una delle canzoni più belle di sempre: Space Oddity. Era solo l’inizio di una carriera brillante, che in breve lo fece salire nell’olimpo del rock mondiale.
Cantante, attore e icona pop: David Bowie era questo e molto, moltissimo altro. Ci mancherà.

YouTube / emimusic – via Iframely

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.