Te lo do io il Globo!

A proposito dei Golden Globe assegnati e no

62
0

Morricone, Golden Globe per The Hateful Eights. Vorrebbe dire Oscar? Vorrebbe dire il secondo Oscar, dopo quello alla carriera e 5 nomination? È un post western: Il ritorno di Ennio.
Di Caprio Golden Globe per The Revenant. Vorrebbe dire Oscar? È la volta buona? Sarebbe ora dopo cinque candidature. Standing ovation. Come Brando mandò una nativa americana a rifiutare il suo Oscar per Il padrino, lui dedica il suo globo ai nativi  e agli indigeni. Forse l’Oscar lo dedicherà alla vendetta… E il regista Iñarritu? Forse all’Oscar non bissa. Troppo vicino a quello per Birdman. Però…
The Martian
, Golden Globe nella sezione commedia? Ehi, ma questa è fantascienza! A parte gli scherzi, sì, è una commedia su cosa sa fare un bravo boyscout su Marte. Premiato anche il boyscout scout ingegnere Matt Damon.
Golden Globe al cartoon Inside Out? Un neuroscienziato direbbe che l’aveva già visto tra le personcine che si aggiravano nella sua testa.
Golden Globe a Jennifer Lawrence per Joy? Per spiegare alle ragazze che i soldi si fanno con gli Hunger Games, ma i premi si vincono con le commedie…
Golden Globe a Kate Winslet per Steve Jobs? Bene. Bell’interpretazione. Golden Globe a Aaron Sokin per Steve Jobs?  Giusto. Scrittura grandiosa. Niente Golden Globe a Fassbender per Steve Jobs? Dev’essere antipatico a qualcuno…
A proposito di antipatici: qualcuno ha visto Carol di Todd Haynes. Ah, che gelo…
Niente a Spotlight? Nell’anno del Giubileo? Niente a La grande scommessa? Si sono persi tra le sigle economiche?
E per finire come non notare che a un’icona pop come Stallone danno il globo per Creed, cioè quando è non- protagonista dell’ennesimo sequel della serie da lui creata. Spiegazione? Hanno tenuto duro fino a che non ha tolto Rocky dal titolo.

CONDIVIDI
Marco Bacci
Marco Bacci scrive di cinema, tecnologia e libri. Ogni tanto scrive romanzi. È un ex di molti lavori