Mercoledì 13 gennaio

29
0

Mai il Festival di Sanremo, nella sua storia, si è svolto così in anticipo come nel 1979: il 13 gennaio di quell’anno si concludeva la 29^ edizione, con la vittoria di Mino Vergnaghi e della canzone Amare. Erano gli anni bui della grande kermesse canora. Quell’anno la Rai trasmise in diretta televisiva solo la serata finale, mentre le prime due andarono in onda esclusivamente in radio. Presentava Mike Bongiorno con Anna Maria Rizzoli. 37 anni fa il quasi sconosciuto Mino Vergnaghi visse così la sua serata di gloria. La sua Amare non ebbe però grande successo, anche a causa del fallimento della sua casa discografica, ed il cantante piemontese sparì velocemente dalla circolazione. Salvo tornare in auge come autore a partire dalla fine degli anni ottanta come collaboratore di Zucchero e di altri artisti: Vergnaghi risulta tra i compositori di pezzi celebri come Diamante, Di sole e d’azzurro e Succhiando l’uva.

Gli altri fatti del giorno:
1884: nasce l’attore e cantante Ettore Petrolini
1943: nasce Willie Alexander, già tastierista dei Velvet Underground
1954: nasce Trevor Rabin, già chitarrista degli Yes
1959: nasce James Lomenzo, già bassista dei Megadeth
2005: muore il cantante Rocky Roberts

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.