Cinema. I film del week-end

70
0

Non avete ancora deciso come trascorrere il sabato sera? Niente paura: ci pensa Spettakolo! Se siete degli appassionati di cinema, questo è il week-end giusto per chiudervi in sala; tra giovedì e oggi, infatti, sono usciti due tra i film più attesi del momento: Revenant di Alejandro Gonzalez Iñarritu e La corrispondenza di Giuseppe Tornatore.
Il primo racconta la storia vera dell’esploratore Hugh Glass, protagonista di una spedizione ai limiti dell’umano, che ha messo a dura prova la sua resistenza fisica e mentale. Pellicola che ha fatto incetta di premi agli ultimi Golden Globe, vincendo come miglior film drammatico, miglior regia e migliore attore protagonista in un film drammatico (Leonardo DiCaprio). Insomma: Iñarritu sembra dirigersi trionfalmente verso i prossimi premi Oscar, con la speranza di bissare il successo avuto lo scorso anno con Birdman (4 statuette).

YouTube / 20th Century Fox Italia – via Iframely

Molto atteso è poi il film dell’italiano Giuseppe Tornatore, che in questa occasione ha voluto affidarsi a un cast internazionale. La pellicola racconta le vicende di Olga Kurylenko, studentessa universitaria innamorata del suo professore (Jeremy Irons), che improvvisamente svanisce nel nulla.

YouTube / FilmIsNow Trailer & Clip in Italiano – via Iframely

Ma altri sono i film che saranno proiettati nelle sale cinematografiche questo fine settimana: Il labirinto del silenzio di Giulio Ricciarelli, film sulla Germania del secondo Dopoguerra, in bilico tra il ricordo degli orrori del nazismo e la volontà di voltare pagina; Daddy’s home di Sean Anders, commedia con protagonisti Mark Wahlberg e Will Ferrell, rispettivamente nei panni di padre e patrigno in lotta per conquistarsi l’affetto dei due bambini; infine, Creed, sorta di spin-off di Rocky Balboa, diretto da Ryan Coogler e con protagonisti Michael B. Jordan, nel ruolo di Adonis Creed, e naturalmente Sylvester Stallone, nelle vesti di Rocky Balboa, allenatore e mentore del giovane pugile.

CONDIVIDI
Laura Berlinghieri
Nata a Venezia, ma vivo a Milano. Classe '93. Diploma al liceo scientifico-linguistico, ultimo anno di Giurisprudenza all'Università di Padova e un Erasmus in Spagna. Tanti interessi: dalla scrittura alla musica, dai viaggi alla politica. Musicista per diletto e aspirante giornalista. Prime collaborazioni con Max/Gazzetta dello Sport, Radio Base di Mestre, Young.it e NonSoloCinema.com. Giornalista pubblicista, da cinque anni inviata alla Mostra del Cinema di Venezia.