La Storia del Blasco: c’è tempo fino al 30 aprile per mandare le foto!

138
0

Ci sono importanti novità in merito a La Storia del Blasco (ne avevamo già parlato lo scorso 27 ottobre, clicca qui), l’iniziativa del fan club alternativo “Blasco Rossi” che sta spopolando sul web. Visto il grande successo, gli organizzatori hanno infatti deciso di prorogare l’iniziativa.

Fino al prossimo 30 aprile si potranno inviare le foto fatte a Vasco o con Vasco, ma anche tatuaggi, disegni, striscioni e stendardi, all’indirizzo mail davidebeltrano@libero.it. Si possono trasmettere fino a tre allegati a persona.

La mostra virtuale verrà allestita il prossimo autunno, fra ottobre e novembre, ma è già possibile visitare il sito che diventerà un museo, unico al mondo, dedicato a Vasco. Questo l’indirizzo: http://www.lastoriadelblasco.blogspot.it/.

Dalla mostra verrà successivamente ricavato un libro intitolato La storia del Blasco, che conterrà una parte narrativa ed una parte dedicata alla mostra stessa. Il materiale inviato dai fan finirà dunque nel libro, gli organizzatori stanno ancora valutando se sarà in formato cartaceo o ebook.

L’iniziativa è frutto unicamente della passione che anima chi la promuove e non ha alcun fine di lucro. Lo prova il fatto che, una volta completata la mostra, tutte le foto potranno essere scaricate gratuitamente dal sito.

L’iniziativa nasce da un’idea di IlFolle Davide Beltrano, Antonio Pessimo Elemento (“Siamo solo noi”), Stefano Ciccioli (“Pane Fica e Vasco”) e Battista Liserre (“I Vaschisti’”). L’ufficio stampa è curato da Francesca Garbellini.

CONDIVIDI
Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.