Francesco: “Con la mia galanteria ho conquistato Laura”

330
0

I suoi modi gentili e il suo sorriso sono stati la chiave per entrare nel cuore di Laura Pausini.  Tanto che la cantante lo ha soprannominato “il Galante”. Francesco Esposito è tra i fan storici di Laura, un amore lungo più di 20 anni.

Trent’anni, un lavoro in banca e una passione: Laura Pausini. Chi è Francesco Esposito? Descrivere se stessi non è sempre facile, a volte è meglio lasciare agli altri la possibilità di scoprirci, però, senza peccare di presunzione, posso dire di essere una persona semplice e determinata. Mi piace ridere e le persone che mi fanno ridere. Ah dimenticavo…sono napoletano.

Da Laura, e nel fan club, sei conosciuto come “Il Galante”, perché questo soprannome?
E’ successo nel lontano 2008, in una delle prime chattate con lei. In quel tempo facebook non era molto conosciuto e non c’erano tutti i social network di oggi, Laura interagiva con noi molto spesso sia nel forum sia nella chat del Laura4u (il sito del suo Fanclub ufficiale). E’ stato proprio li che, dopo aver letto una serie di miei post sul forum e dopo averle chiesto: ‘posso dire che adesso almeno un pò mi conosci?’ Lei mi ha risposto: ‘sì, sei Francesco il Galante’ e da li è nato questo soprannome…che donna!

Appena puoi, segui laura. A chi ti dice che il tempo libero e le ferie le potresti impiegare diversamente, cosa rispondi?
Sai che in realtà non me lo dicono… Forse ora tutti quelli che conosco sono così consapevoli del fatto che io l’adoro che non si permettono di dirmi più alcuna cosa (ride, ndr)

Chi è Laura Pausini per Francesco?
Prima di essere una straordinaria artista Laura è una grande donna. Lei si racconta da sola, basti solo pensare che nel radiotour appena concluso in Italia si è fermata con tutti quelli che erano davanti alle radio e ha fatto foto singole con ognuno dando così a tutti la possibilità di stare con lei qualche minuto. Sono davvero pochissimi gli artisti che fanno cose simili, soprattutto quando i fan sono tanti. Praticamente ha fatto un mini raduno da Nord a Sud. Poi, oltre questo, lei è sempre dolce ed affettuosa e io credo che il segreto del suo successo sia proprio questo, essere sempre se stessa, sincera e umile, oltre che una grande professionista.

Al di là di Laura, al fan club hai trovato degli amici…
Certamente, ho conosciuto molte persone e la cosa bella è che ci si rivede tutti quando Laura organizza eventi in giro per l’Italia. E’ bellissima questa cosa. Ho conosciuto persone davvero speciali, voglio citare Elisa, la mia amica bellissima di Solarolo (e panettiera del famosissimo forno “Dolci e Pane” di Solarolo), Monica, una bellissima persona conosciuta grazie ad Elisa, e il caro Filippo, un ragazzo italiano che vive in Spagna, conosciuto nel 2011 al Chiambretti Muzik Show e con il quale ci sentiamo quasi tutti i giorni. Con loro mi faccio sempre delle grandi risate e, nonostante la distanza, l’amicizia che ci contraddistingue è davvero speciale. Vi voglio bene ragazzi!

La più grossa pazzia che hai fatto per Laura?
Non la considero una pazzia ma, proprio ultimamente, ho comprato e regalato quattro biglietti per il concerto di San Siro del 5 Giugno, al primo anello verde, ai miei genitori, mio fratello e un amico. Mi è costato un po’ ma sarà troppo figo vederli cantare e ballare al ritmo delle sue note.

Lascia un messaggio per Laura
Laura, ti voglio davvero bene, sappi che per me sei un grande orgoglio e quando parlo di te me ne faccio sempre un grande vanto. Un bacio grande grande, orgoglio mio!

CONDIVIDI
Maria Antonietta Izzinosa
D’inverno addetto stampa per professione, d’estate canoista per passione nelle acque del Cilento. In mare osservo tutto e tutti da una prospettiva privilegiata, e quando mi stanco di remare mi faccio trascinare dalle onde. Praticamente quello che mi succede tutti i giorni. Di sera accendo il pc e scrivo articoli da pubblicare qua e là.